13:31 | Tassa sulle isole: 1,5 euro per sbarcare a Ponza, Ischia e al Giglio

Arriva la tassa per i turisti. I comuni delle isole minori potranno istituire «un’imposta di sbarco» alternativa alla tassa di soggiorno, fino a 1,50 euro.

La tassa si pagherebbe al momento dell’acquisto del biglietto del traghetto. Vengono esentati i residenti e i lavoratori o studenti pendolari. Lo prevede un emendamento al dl fiscale approvato ieri dalla Commissione Finanze della Camera.

La tassa, riferisce Il Messaggero, riguarda, fra le altre, le isole di Ischia, Procida, Ponza, Lipari, Elba e Giglio. La proposta consente ai comuni delle isole minori di istituire, al posto della già esistente tasa di soggiorno per le località turistiche, un’imposta di sbarco «alternativa all’imposta di soggiorno, per finanziare interventi in materia di turismo, beni culturali e ambientali e servizi pubblici».

Potrebbero interessarti anche