13:44 | Vaticano, è arrivata la risposta dei lefebvriani

I lefebvriani hanno risposto al Vaticano, che ora si riserva di esaminare il testo e valutarlo. Lo si apprende da un comunicato della sala stampa vaticana, che annuncia che ieri è giunta alla Congregazione per la dottrina della fede la risposta di mons. Fellay. Vaticano e lefebvriani stanno esaminando l’ipotesi di ricomposizione dello scisma e di rientro dei seguaci di Lefebvre nella Chiesa cattolica.

La risposta arrivata da parte della lefebvriana Fraternità Sacerdotale San Pio X alla proposta di riconciliazione vaticana è “sensibilmente diversa” da quella arrivata un mese fa e giudicata “insufficiente” dalla Santa Sede. Lo ha detto il portavoce vaticano, p. Federico Lombardi, rispondendo alle domande dei giornalisti. “E’ un passo avanti, e questo è una cosa incoraggiante”, ha aggiunto.

Nella risposta arrivata dal quartier generale lefebvriana di Econe, “ci sono anche proposte di integrazione o precisazione sul testo del Preambolo” che adesso “verranno sottoposto a esame e valutazione” da parte prima della Congregazione per la dottrina della fede e successivamente del papa.

La questione, ha concluso Lombardi, dovrebbe comunque arrivare ad una risoluzione definitiva nel giro di qualche settimana. In quell’occasione, ha anche spiegato p. Lombardi, verrà anche pubblicato il testo definitivo del testo presentato ai lefebvriani, nella sua versione definitiva.

Potrebbero interessarti anche