11:24 | Hacker, sono i russi i pirati più ricchi del web con oltre 4,5 mld dollari

Gli hacker russofoni sono i più pagati a livello globale, dopo i ‘colleghi’ del mondo anglosassone. Lo rivela uno studio di Group-IB, compagnia russa leader nelle indagini sui crimini informatici, secondo la quale nel 2011 i pirati del web che scrivono in cirillico hanno guadagnato 4,5 miliardi di dollari, coprendo un terzo del mercato stimato.

Stando alla ricerca, gli hacker con base in Russia hanno guadagnato 2,3 miliardi di dollari (un miliardo in più rispetto al 2010), mentre il dato per i russofoni fuori dai confini della Federazione e’ di 2,2 miliardi di dollari (sempre
+ 1 miliardo rispetto all’ anno precedente).

In totale, spiega Group-IB, la “mafia russa” si è impossessata del 36% del mercato del cybercrime, che per il 2011 ha totalizzato 12,5 miliardi di dollari, con una crescita di 5,5 miliardi di dollari in un anno. Gli hacker anglofoni coprono circa il 40% del mercato, mentre quelli cinesi il 18%.

Potrebbero interessarti anche