13:42 | Era il ‘caronte’ delle società moribonde. Arrestato 72enne

Sono stati arrestati dalla Polizia due pregiudicati con una lunga fedina penale. Entrambi romani, uno dei due, B.G. di 72enne, si è “specializzato” in reati finanziari. Nel corso degli anni, l’uomo ha collezionato una lunga serie di denunce per truffa, evasione fiscale e bancarotta fraudolenta. Il settantaduenne, si faceva intestare società in via di fallimento e le “accompagnava” all’estinzione. Proprio per questo motivo nel 2011 è stato condannato dal Tribunale di Torino, e ieri per lui sono scattate le manette. Gli agenti del Commissariato Casilino lo hanno rintracciato in casa nel pomeriggio. Quattro anni e 4 mesi di carcere la pena da scontare. Dopo gli accertamenti sull’identità, è stato condotto presso il Carcere di Rebibbia.

Sempre ieri, le porte del carcere si sono aperte per un altro ultrasettantenne. S.A., con precedenti che vanno dall’omicidio alla rapina. Negli ambienti della “mala”, era conosciuto con il soprannome esotico del “coreano”. L’ordinanza di esecuzione carceraria per il 73enne è stata emessa dal Tribunale di Roma. Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Esposizione hanno arrestato l’uomo presso la sua abitazione e lo hanno accompagnato nel carcere di Rebibbia. Un cumulo di pene per vecchie condanne la pena da scontare.

Potrebbero interessarti anche