Bando New Slot: a giorni i primi collaudi

slot_machineEntro giugno le concessioni definitive ai 13 concessionari. Crescono le Videolotteries arrivate a 40mila

 

ROMA – Primi test tecnici già avviati, collaudo dei sistemi di gioco nel giro di qualche giorno e assegnazione definitiva delle concessioni prevista entro giugno. Si stringono i tempi della gara attraverso la quale il ministero dell’Economia rilascerà tredici licenze per la gestione di slot machine e videolotteries.

Secondo quanto apprende Agipronews da fonti del settore e istituzionali, entro la prima metà di maggio le operazioni di collaudo sul campo dovrebbero essere effettuate sui sistemi dei dieci attuali concessionari (BPlus, Lottomatica, Sisal, Snai, Cirsa, Cogetech, Gamenet, Gmatica, Codere e Hbg) e dei tre nuovi partecipanti (Intralot, Merkur e il consorzio di gestori RB Holding), che a fine 2011 hanno ottenuto le aggiudicazioni provvisorie per il settore dell’automatico. Il bando prevedeva una selezione aperta a nuovi player oltre agli attuali dieci operatori, installazione di Vlt da un minimo del 7% a un massimo del 14% rispetto al numero di macchine New Slot installate entro sei mesi dall’aggiudicazione, con la possibilità, a discrezione dei Monopoli di Stato, di incrementare il numero delle Videolotteries a partire dal 2014.

Intanto continua a crescere il numero di Videolotteries installate diffuse in sale scommesse, Bingo e sale giochi dedicate. Cresce inoltre la presenza di locali specializzati nell’offerta delle slot potenziate – con jackpot fino a 500 mila euro – sul territorio nazionale: l’ultimo aggiornamento dei Monopoli di Stato segnala che le Vlt operative sono circa 40 mila, il 70% delle 57 mila autorizzazioni rilasciate nel 2009, mentre secondo quanto si legge su GiocoNews.it le sale dedicate hanno superato le 3400 unità, ben 700 in più rispetto alla fine del 2011.

Entro la fine dell’anno l’intero parco Vlt dovrebbe essere a regime, con una significativa crescita prevista per giugno: già nelle prossime settimane il mercato è destinato a cambiare volto con l’arrivo di nuovi attori in campo.

Ancora GiocoNews.it anticipa alcune novità per le piattaforme di gioco che vengono utilizzate dai concessionari: gli americani di Bally – alle prese con un processo di omologazione da circa un anno e mezzo, attraverso il concessionario SisalSlot – sarebbero vicini al completamento, in questi giorni i primi collaudi che dovrebbero portare al completamento della pratica nel giro di un mese.

In possibile dirittura di arrivo in tempi rapidi potrebbe essere anche la piattaforma del concessionario Cirsa che sta omologando un tecnologia proprietaria proveniente cioè dalla casa madre spagnola e non da fornitori di tecnologia come avviene per tutti gli altri concessionari. La prossima novità sul mercato, infine, potrebbe essere quella del concessionario Lottomatica Videolot che prepara il debutto dei prodotti Igt sulla propria rete.

Potrebbero interessarti anche