10:58 | Istat, blitz precari blocca presentazione censimento

Un blitz di un centinaio di precari dell’Istat sta bloccando la presentazione del censimento presso l’istituto di via Balbo dove oggi il presidente Enrico Giovannini renderà noti i primi dati del censimento della popolazione.

I precari si sono piazzati nel corridoio del secondo piano dove è attesa la presentazione e stanno urlando “vergogna, vergogna”.

I precari chiedono chiarezza sul loro futuro visto che, sostengono, sono stati arruolati anche nella redazione del lavoro del censimento. In un volantino distribuito dalla Flc-Cgil si legge: “Il risultato che viene diffuso oggi è il frutto complesso prima di tutto del lavoro qualificato degli oltre 400 precari dell’ Istat assunti a tempo determinato con procedure concorsuali ad alta selettività e i cui contratti sono tutti in scadenza da qui al prossimo anno. Precari sono dunque anche le sorti del censimento sul quale oltre il 50% della forza lavoro impiegata è a tempo determinato (il 20% circa della forza lavoro complessiva)”.

Insieme al gruppo nutrito di precari anche 42 vincitori del concorso ex articolo 15 che chiedono ” l’immediato inquadramento in ruolo al primo e secondo livello professionale”.

Potrebbero interessarti anche