08:53 | Le pagelle di Lazio-Siena 1-1

La Lazio dice virtualmente addio alla Champions League pareggiando 1-1 contro il Siena di Sannino. Gara di spessore dei senesi, l’assedio nella ripresa degli uomini di Reja non è bastato a ribaltare il vantaggio di Destro.

LAZIO

Bizzarri 6 – Praticamente inoperoso, non ha colpe sul gol senese.

Scaloni 6 – Spinge con buona continuità, dietro ha pochi problemi.

Diakitè 6,5 – Tra i più positivi, anche in area avversaria è una presenza che si fa sentire.

Biava 6 – Insieme a Garrido, ha responsabilità evidenti sul gol di Destro, poi va vicino al gol in un paio di circostanze. Dal 84′ Alfaro sv

Garrido 5,5 – Nel primo tempo sonnecchia e non chiude su Destro, nella ripresa spinge di più.

Gonzalez 6 – Solito motorino instancabile, oggi però pecca in precisione.

Ledesma 6,5 – Il più presente dell’undici biancoceleste, realizza il rigore dell’1-2.

Konko 6,5 – In un ruolo non suo, riesce ad offire una buona prova.

Mauri 6 – In calo rispetto alle ultime uscite, si divora il gol del 2-1.

Candreva 7 – Di gran lunga il migliore in campo: conquista il rigore ed è l’unico a crederci fino alla fine.

Rocchi 6 – Si muove tanto ma le occasioni sono poche per mettere il sigillo. Una gli arriva ma non la sfrutta. Dal 37′ Kozak 6 – Positivo solo nel finale, sfortunato quando colpisce al volo di destro e la palla si stampa sulla traversa.

All. Reja 6 – Fa quel che può, la Lazio non ne ha più.

SIENA

Pegolo 6,5 – Miracoloso su Rocchi nel primo tempo, sul rigore è spiazzato.

Belmonte 5,5 – Folle il retropassaggio che offre l’assist a Kozak, il ceco lo grazia. Per il resto gara senza errori grossolani. Dal 78′ Del Grosso sv

Pesoli 6,5 – Parte bene, è bravo a gestire il pressing laziale. Dal 46′ Rossettini 5 – La Lazio assedia lui gestisce con buona personalità.

Contini 6 – Rocchi si muove tanto ma non punge, il difensore lo regola con pochi patemi.

Rossi 6 – Partita di sostanza, nessuna sbavatura.

Mannini 6,5 – In avvio è tra i più brillanti, cala col passare dei minuti.

Vergassola 6 – Tanta legna e una buona precisione nelle rifiniture.

Bolzoni 5 – Ingenuo ad appoggiarsi a Candreva in occasione del rigore, per il resto è fuori dal gioco.

Brienza 5,5 – Distratto in più di una ripartenza, sbaglia alcune occasioni per un giocatore del suo talento. Dal 67′ Sestu sv

D’Agostino 6,5 – Buona prova dell’ex centrocampista di Roma e Udinese.

Destro 6,5 – Un altro sigillo per l’attaccante di Ascoli Piceno.

All. Sannino 6,5 – Il Siena si dimostra squadra solida, il merito è soprattutto del suo allenatore.

Arbitro Celi di Bari 5,5 – Generoso il rigore concesso alla Lazio: Bolzoni sfiora Candreva che accentua la caduta.

Potrebbero interessarti anche