12:46 | Linea Termini – Giardinetti, da domani tornelli anti evasione

Un altro passo in avanti nella lotta all’evasione portata avanti da Atac. Da domani, infatti, informa l’azienda, per accedere al capolinea dei Laziali della linea ferroviaria Termini – Giardinetti, gestita da Atac, sarà necessario oltrepassare i nuovi tornelli installati sull’infrastruttura. Dal 17 maggio i tornelli saranno attivi anche al capolinea esterno di Giardinetti e dai primi di giugno alla stazione di Centocelle. Per poter passare il tornello il viaggiatore dovrà obbligatoriamente validare il proprio biglietto o abbonamento.

Sulla Termini-Giardinetti sono presenti 16 fermate e 3 stazioni. E’ su queste ultime che si concentra la più alta affluenza di passeggeri, e ciò spiega perché Atac abbia deciso di concentrare il proprio intervento. Ogni stazione è dotata di 6 “tripodi” due dei quali consentono il transito in entrambe le direzioni; i passeggeri potranno pertanto accedere in stazione attraverso 4 varchi dotati di validatore ed uscire dalla stazione attraverso 4 varchi di uscita.

In futuro, Atac non esclude la possibilità di trovare soluzioni adeguate anche per intervenire con sistemi anti-evasione nelle fermate lungo il percorso dell’ intera linea che, essendo prive di accessi assimilabili a quelli delle stazioni, non si prestano all’installazione di tornelli. Ai Laziali i flussi dei passeggeri sono elevati con l’arrivo dei treni la mattina; mentre a Giardinetti sono più numerosi i clienti in partenza nella fascia oraria 6-8.30 e, successivamente, con l’ arrivo dei treni nel pomeriggio.
Per abituare e sensibilizzare i passeggeri alla novità dei tornelli presenti al capolinea di Laziali, per almeno due settimane saranno presenti squadre di verificatori di titoli di viaggio e di assistenti alla clientela Atac.

Ricavi recuperati, reinvestiti sulla linea. Questo intervento, costato ad Atac circa 35mila euro, consentirà di generare un flusso di ricavi che saranno investiti sulla Linea. Atac, infatti, vuole dotarsi di strumenti per il controllo della regolarità della linea (AVM) e per l’ informazione alla clientela sui tempi di attesa, attività che saranno avviate nei prossimi mesi.

Potrebbero interessarti anche