Carlo Fornaro lascia Telecom Italia

Fornaro_CarloIl direttore delle relazioni esterne lascia il gruppo. Non verrà rimpiazzato perché la carica sarà abolita

 

ROMA – Carlo Fornaro è tornato un uomo libero. Con la fine di aprile ha infatti lasciato la direzione Relazioni esterne del Gruppo Telecom Italia. La decisione era nell’aria da tempo, ma è diventata ufficiale con l’uscita del manager dal gruppo.
Fornaro non verrà rimpiazzato. L’azienda ha infatti deciso di abolire la funzione delle relazioni esterne che negli ultimi tempi è stata di fatto svuotata.

Carlo De Martino, già responsabile dei rapporti con la stampa e gli opinion makers, potrebbe aggiungere qualche funzione al suo lavoro e risponderà direttamente al presidente Franco Bernabè, con cui Fornaro è rimasto in ottimi rapporti.

Classe 1960, nato a Novara ma cresciuto a Roma, nel 1986 Fornaro inizia la sua carriera in Rai come programmista regista, per poi passare nel 1991 nell’allora Sip come addetto stampa presso la direzione generale. Fino al 1998 lavora in Tim e sempre in quell’anno fa il salto in Omnitel, per poi passare nel 2004 a Rcs MediaGroup come direttore delle relazioni esterne istituzionali.

Dal 2008, dopo il ritorno in Telecom, assume il ruolo di numero uno delle external relations del gruppo. Uomo vicino a Franco Bernabè, resterà in azienda fino al primo giugno. Il futuro di Fornaro potrebbe non essere nelle tlc e secondo indiscrezioni potrebbe assumere un nuovo incarico già da settembre.

Potrebbero interessarti anche