15:33 | Cristiani, fiaccolata mercoledì al Colosseo contro persecuzione e discriminazione

Dopo l’ennesima strage di fedeli cristiani in preghiera in Nigeria la Comunità di Sant’Egidio e la Comunità Ebraica di Roma hanno concordato promuovere una fiaccolata di solidarietà per tutte le comunità cristiane oggetto di persecuzione e discriminazione in molte parti del mondo.

La manifestazione avrà luogo il 9 maggio alle ore 20.30 a Piazza del Colosseo (giornata in ricordo delle vittime italiane del terrorismo) “dove – rende noto un comunicato – verranno spente le luci del Colosseo per richiamare l’ attenzione dell’ opinione pubblica di fronte ad un vicenda per la quale non possiamo e non dobbiamo rimanere indifferenti”.

“Ogni giorno – sottolineano i promotori dell’ iniziativa – assistiamo a nuovi atti di terrorismo e di inaudita violenza contro le comunità cristiane nel mondo. Particolarmente grave è la situazione in Nigeria dove la violenza non ha risparmiato i luoghi sacri, uccidendo decine di fedeli inermi, tra cui donne, anziani e bambini. Invitiamo tutti i cittadini a manifestare con noi solidarietà e vicinanza a queste comunità cristiane perseguitate e a respingere e condannare ogni forma di fanatismo ed estremismo religioso”.

Saranno presenti autorità, rappresentanti religiosi e della società civile. Hanno già aderito all’ iniziativa: il Tg5, Andrea Riccardi, ministro della Cooperazione Internazionale e dell’ Integrazione, il sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno, il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti e la presidente della Regione Lazio Renata Polverini”.

Potrebbero interessarti anche