Scommesse sportive, a marzo raccolti 376 milioni

palloneInter-Marsiglia l’evento più giocato. Snai primo operatore del mercato con 120 milioni. Quasi il 10% in più nel Lazio

 

ROMA – Il mese di marzo, complice un maggior numero di avvenimenti calcistici rispetto al marzo 2011, ha visto una ripresa del mercato delle scommesse sportive a quota fissa con un incremento della raccolta di gioco di poco più di 25 milioni di euro, il 7,3%, attestandosi a 376,2 milioni di euro. Il confronto tra il primo trimestre 2012 e quello del 2011 – rende noto Aams – rileva un calo complessivo del 12,63 per cento. Il pay out è stato leggermente inferiore alla media e ha raggiunto il valore del 74,69 per cento. Gli avvenimenti proposti da Aams sono stati 7056. Su 6.585 avvenimenti risulta accettato gioco.L’offerta, che ha toccato valori mai raggiunti in precedenza, è incrementata notevolmente rispetto a marzo 2011: +57,04 per cento.

E’ stato l’incontro di Champions League tra Inter e Marsiglia l’evento più giocato a marzo 2012. Il match del 13 marzo ha totalizzato 5,1 milioni di euro, seguito dall’andata dei quarti tra Milan e Barcellona del 28 marzo, con 4,9 milioni di euro. Sul terzo gradino del podio si piazza Juventus-Inter del 25 marzo, con 4,5 milioni di euro. Complessivamente, sei eventi tra i dieci più popolari vengono dal campionato e quattro dalla Champions League.

Sempre a marzo si registra una ripresa del mercato delle scommesse sportive in quasi tutte le regioni: in Campania, sempre al primo posto per volumi di raccolta, si passa dai 47,8 milioni del 2011 a poco più di 54 milioni nello stesso periodo di quest’anno, con un aumento del 13,51%.  Ripresa anche in Lombardia (+14,89%) e nel Lazio (9,48%), mentre si registra il boom della Liguria (+25,34% rispetto a marzo 2011). Bene anche Umbria (+24,10%), Veneto (+22,88%) e Piemonte (+21,56%). La regione con il calo più sensibile è la Valle d’Aosta (-71,41%), mentre il Molise contiene la diminuzione al -6,72%.

A marzo Snai è in testa con una quota mercato nelle scommesse sportive del 32,96%, pari a 120,2 milioni di euro secondo un’elaborazione Agipronews. Lottomatica Scommesse è in seconda posizione con 79,1 milioni e una quota percentuale del 21%. Terzo posto per Match Point con 48,9 milioni e il 13%. Fuori dal podio Intralot con 26,4 milioni e il 7%.

Potrebbero interessarti anche