16:43 | Tasse studentesche troppo alte. Diffide legali alle università

Gli studenti della Rete Universitaria Nazionale da oggi lanciano la campagna “Dividi i costi, aumenta il sapere”, che porterà alla presentazione di diffide legali preventive ai CDA delle Università e iniziative di sensibilizzazione negli atenei lungo il Paese.

Tra maggio e luglio i CDA degli atenei discuteranno i regolamenti tasse e contributi. Le ultime norme emanate dal governo, in particolare il decreto 437, imporranno alle Università un ulteriore aumento delle rette studentesche per poter assumere nuovi ricercatori. In Italia le tasse universitarie sono già tra le più alte d’Europa: la laurea specialistica in Scienze Politiche alla Sapienza costa 2300 euro l’anno; 245 euro l’anno per lo stesso corso di laurea in Francia, alla Sorbona.

Si tratta di scegliere tra due modelli, il sapere come possesso individuale i cui costi ricadono sulle famiglie e sugli studenti e dall’altra parte, come dal programma del presidente socialista Hollande, il sapere come bene comune e attività cooperativa, che riguarda la fiscalità generale.

Le diffide, già presentate negli atenei di Pisa e Bologna, entro fine mese arriveranno in altri venti atenei. Se i CDA universitari approveranno regolamenti tasse e contributi che sforano il tetto del 20% fissato per legge, procederemo con la presentazione di ricorsi collettivi al TAR.

Potrebbero interessarti anche