Calcioscommesse, tutte le società deferite dalla Procura

Calcio_scommesseTra i 22 club tre di Seria A Novara, Atalanta e Siena. Possibili sconvolgimenti nella classifica di Serie B

 

ROMA – Responsabilità oggettiva per Atalanta, Novara e Siena per il coinvolgimento di Cristiano Doni, Cristian Bertani e Filippo Carobbio. Confermate le indiscrezioni in merito ai nomi dei club e dei tesserati deferiti dal procuratore federale Stefano Palazzi, in relazione alla prima parte dell’inchiesta giudiziaria della Procura della Repubblica di Cremona sul calcioscommesse. La Figc provvederà nelle prossime ore a rendere noto il contenuto del provvedimento.

Coinvolte, dunque, le tre società promosse in Serie A nella stagione 2010/2011, Novara, Siena e Atalanta.

Possibili sconvolgimenti nell’attuale classifica di Serie B: la Federcalcio ha ridotto a otto giorni i termini per fissare i procedimenti sportivi, l’ intenzione è di emanare le sentenze di primo grado prima dell’inizio dei playoff e dei playout.

Di seguito la lista dei nomi dei 61 tesserati, tra cui 4 dirigenti o collaboratori di società e 3 iscritti all’Albo dei tecnici: Paolo Domenico Acerbis, Andrea Alberti, Mirko Bellodi, Cristian Bertani, Davide Caremi, Filippo Carobbio, Mario Cassano, Edoardo Catinali, Marco Cellini, Roberto Colacone, Alberto Comazzi, Luigi Consonni, Kewullay Conteh, Achille Coser, Federico Cossato, Filippo Cristante, Andrea De Falco, Franco De Falco, Alfonso De Lucia, Cristiano Doni, Nicola Ferrari, Riccardo Fissore, Luca Fiuzzi, Alberto Maria Fontana, Ruben Garlini, Carlo Gervasoni, Andrea Iaconi, Vincenzo Iacopino, Vincenzo Italiano, Thomas Hervé Job, Inacio José Joelson, Tomas Locatelli, Giuseppe Magalini, Salvatore Mastronunzio, Vittorio Micolucci, Nicola Mora, Antonio Narciso, Maurizio Nassi, Gianluca Nicco, Marco Paoloni, Gianfranco Parlato, Dario Passoni, Alex Pederzoli, Alessandro Pellicori, Mirco Poloni, Cesare Gianfranco Rickler, Gianni Rosati, Francesco Ruopolo, Nicola Santoni, Vincenzo Santoruvo, Maurizio Sarri, Luigi Sartor, Alessandro Sbaffo, Mattia Serafini, Rijat Shala, Mirko Stefani, Juri Tamburini, Marco Turati, Daniele Vantaggiato, Nicola Ventola, Alessandro Zamperini.

Il Procuratore Federale ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale Luigi Sartor, Filippo Carobbio, Alessandro Zamperini, Cristian Bertani, Mario Cassano, Cristiano Doni. Tutti “per la violazione di cui all’art. 9 C.G.S. perché si associavano fra loro, in numero di tre o superiore a tre, e con altri soggetti, fra cui quelli già deferiti con provvedimento del 25 luglio 2011 e giudicati responsabili dagli Organi giudicanti della FIGC, al fine di commettere una serie indeterminata di illeciti disciplinari, fra i quali -spiega la Figc- illeciti sportivi ex art. 7 CGS e effettuazione scommesse illecite ex artt. 1 e 6 CGS, come dimostrato dalle specifiche contestazioni mosse ai suddetti associati che vengono integralmente richiamate, operando con condotte finalizzate ad alterare il regolare svolgimento e il risultato di gare dei campionati nazionali con lo scopo di illecite locupletazioni o mediante dazioni di denaro costituenti il compenso per l’illecita attività posta in essere ovvero mediante scommesse dall’esito sicuro perché realizzate su gare combinate. Programma perseguito con un assetto stabile e con una distribuzione di ruoli. In epoca anteriore e contestuale ai fatti evidenziati nel presente procedimento e, comunque, per tutta la durata corrispondente ai singoli fatti in odierna contestazione. Su tutto il territorio nazionale e con contatti di natura internazionale”.

L’elenco dei 22 club, tre dei quali di Serie A: AlbinoLeffe, Ancona, Ascoli, Atalanta, Avesa, Cremonese, Pescara, Empoli, Frosinone, Grosseto, Livorno, Modena, Monza, Novara, Padova, Piacenza, Ravenna, Reggina, Rimini, Sampdoria, Siena, Spezia.

Potrebbero interessarti anche