16:26 | Coldiretti, Aldo Mattia nominato direttore a Roma

Cambio al vertice nella Coldiretti di Roma Aldo Mattia, direttore della Coldiretti del Lazio da oggi, ad interim, è stato nominato direttore della Coldiretti di Roma. Per Mattia, che sempre ad interim, dirige la Coldiretti di Rieti, si tratta di un nuovo prestigioso incarico dopo che nel maggio del 2009 era stato chiamato a dirigere la Coldiretti del Lazio.

Mattia ha ricevuto l’incarico direttamente dal segretario organizzativo nazionale dell’ organizzazione agricola, Vincenzo Gesmundo, durante il consiglio della Coldiretti capitolina presieduto dal presidente David Granieri. Mattia prende il posto di Vitangelo Tizzano, designato a dirigere un’ altra importante federazione. Proprio a Roma e più precisamente nella direzione del patronato Epaca, Mattia, oltre 25 anni fa, aveva iniziato la propria carriera che dopo l’ esperienza in qualità di segretario di zona di Alatri e Anagni, in Ciociaria, lo ha portato a dirigere federazioni importanti e strategiche per Coldiretti a Grosseto, Pescara, e le sedi regionali della Sardegna prima e della Sicilia poi.

A metà 2009 il ritorno nel Lazio dove ha messo in atto importanti attività a sostegno del settore primario sviluppando in modo importante i punti cardine del progetto di filiera per un’ agricoltura tutta locale fortemente voluta da Coldiretti. Mattia, frusinate, sposato ha due figli ed e’ nato 56 anni fa nel centro storico del capoluogo ciociaro dove risiede con la famiglia.

“Ringrazio il segretario nazionale per la nomina e la fiducia che ripone verso la mia persona – ha detto Mattia. – Punterò ovviamente sulla crescita dei numeri e dei servizi e mi batterò per il recupero del potere contrattuale per il settore produttivo agricolo all’interno della filiera agroalimentare nel comune più agricolo d’Europa nella federazione che da sempre e’ considerata tra le più importanti del Paese”.

Potrebbero interessarti anche