De Gennaro sottosegretario con delega ai servizi

De_Gennaro_sliderLo sostituisce al vertice del Dipartimento Informazioni per la Sicurezza l’ambasciatore Giampiero Massolo

 

ROMA – Su una delle più calde (e strategiche) poltrone governative, occupate negli ultimi quattro anni del governo Berlusconi da Gianni Letta, da oggi siederà Gianni De Gennaro. Il Consiglio dei ministri infatti ha appena deliberato la nomina a sottosegretario di Stato della Presidenza del Consiglio dei ministri con delega ai servizi del Prefetto Gianni De Gennaro, che cessa dalle funzioni di direttore del Dipartimento Informazioni per la Sicurezza (Dis).

Al suo posto subentra l’ambasciatore Giampiero Massolo, che lascia il Segretariato generale del ministero degli Affari Esteri (risolvendo tra l’altro, così dicono le malelingue, un suo problema personale di compatibilità con il ministro Terzi di Sant’Agata). Nel suo nuovo incarico coordinerà l’attività di Aise e Aisi, i due settori, esteri e interni, dei nostri servizi di sicurezza.

Gianni De Gennaro, calabrese, 64 anni, corona in questo modo un eccezionale cursus honorum condotto ai massimi livelli delle istituzioni. Già Capo della Polizia, Capo di gabinetto al ministero dell’Interno, collaboratore per 11 anni di Giovanni Falcone, direttore dell’Antimafia e dal 2008 Capo del Dis.

Tra le tante congratulazioni giunte a De Gennaro pochi istanti dopo la notizia della sua nomina, c’è quella del presidente del Copasir. “Sono certo – ha detto Massimo D’Alema – che il prefetto De Gennaro, nel nuovo incarico istituzionale, potrà efficacemente portare avanti il suo impegno nell’ attuazione della riforma delineata dalla legge 124”.

.

Potrebbero interessarti anche