Tennis, sulla terra rossa del Centrale scende Francesca Schiavone

Internazionali_tennisSi accendono i motori degli Internazionali. L’italiana affronta la russa Makarova. Per il maschile Fernando Verdasco incontra Alexandr Dolgopolov

 

ROMA – Hanno preso ufficialmente il via sabato 12 maggio gli Internazionali BNL d’Italia (In programma fino al 20 maggio), vetrina del tennis mondiale che ha come scenario, ogni anno a maggio, il Foro italico di Roma.

Oggi, sul Centrale Francesca Schiavone inaugurerà il torneo Wta delle azzurre. Francesca, numero 11 del mondo, affronta nel primo turno la russa Ekaterina Makarova (numero 41). Il match è in programma alle 19.30.

Ricco il programma della giornata. In campo ci sarà infatti anche Ana Ivanovic. La bella serba, che ha visto il proprio nome finire nell’ottavo di Maria Sharapova nel sorteggio del tabellone, affronta al debutto la russa Svetlana Kuznetsova (numero 28 del ranking).

Tra gli altri match più interessanti, la tedesca Angelique Kerber, numero 12 del mondo, gioca contro una delle otto qualificate al tabellone principale che sono: Mirjana Lucic, Andrea Hlavackova, Aleksandra Wozniak, Silvia Soler-Espinosa, Anastasia Rodionova, Olga Govortsova, Sloane Stephens e Anna Chakvetadze.

Da tenere d’occhio anche il match tra la rumena Monica Niculescu e la statunitense Christina McHale: la vincente se la vedrà al secondo turno con la campionessa in carica Maria Sharapova.

Per quanto riguarda il torneo maschile, oggi sarà il turno di Fabio Fognini, impegnato nel terzo match sul Centrale in un debutto impegnativo con Marcos Baghdatis. Il cipriota, finalista degli Australian Open nel 2006 ma ormai da tempo in cattive condizioni di forma, è stato avversario del ligure anche nel recente e fortunato torneo di Bucarest. Contro di lui, Fabio aveva vinto per 75 76 il primo turno del torneo rumeno, dove poi sarebbe arrivato in finale. E’ anche l’unico precedente tra i due.

Di tutti gli incontri di primo turno, uno dei più affascinanti è quello che aprirà il programma del Centrale, alle 12, con opposti Fernando Verdasco e Alexandr Dolgopolov. Sarà un incontro inedito, tra due giocatori in fiducia. Lo spagnolo, reduce dal successo contro Nadal ottenuto la settimana scorsa a Madrid, vuole costruire sulla fiducia guadagnata con quel risultato. Anche Dolgopolov ha centrato un buon quarto di finale nella capitale spagnola.

A chiudere il programma sul Centrale saranno John Isner e Philipp Kohlschreiber. L’americano ha un po’ deluso le aspettative con l’eliminazione al debutto patita a Madrid. Ha vinto l’unico confronto diretto con il tedesco, recente campione di Monaco.

Debutto anche per Marin Cilic e Nicolas Almagro. Sarà il match che chiuderà il programma della Supertennis Arena, al via non prima delle 19. Il croato ha vinto entrambi i precedenti.

Infine, rischia grosso David Nalbandian, nel suo incontro di primo turno con il qualificato spagnolo Albert Ramos. Uno specialista del rosso, che in semifinale all’Estoril ha impegnato a fondo Gasquet e che qui ha superato brillantemente le qualificazioni. I due non si sono mai incontrati.

L’edizione 2012 annuncia importanti novità, a cominciare dal nuovo stadio da quattromila posti, la “SuperTennis Arena” di viale delle Olimpiadi che garantirà una qualità più alta alle riprese della SuperTennis, la tv della FIT, host broadcaster del torneo femminile, che permetterà di guardare i match con il massimo risalto dei particolari. Durante i match gli spettatori potranno poi interagire attraverso il profilo ufficiale twitter @InteBNLdItalia e #Supertennis, i loro commenti appariranno su un grande schermo all’interno dell’impianto.

Potrebbero interessarti anche