10:40 | Calciomercato Roma, via al nuovo progetto: chi resta e chi parte

Una volta archiviata la pratica per riportare Vincenzo Montella sulla panchina giallorossa, alla Roma sarà tempo di mettere le basi per la prossima stagione. Come scrive il Corriere dello Sport si partirà inevitabilmente dalla squadra e da alcune scelte importanti perché sarà vietato fare altri passi falsi.

Dopo aver riconfermato la fiducia a Baldini la società vuole prendere posizioni decise verso coloro che resteranno e che partiranno. I portieri sono confermati così come Burdisso e Rosi in difesa. Per Kjear sono troppi i sette milioni per il riscatto chiesti dal Wolfsburg anche se si cercherà di mediare per trovare una soluzione che accontenti tutti perché a Montella il danese piace. In mediana conferme per De Rossi, Taddei, Pjanic e Perrotta mentre davanti i punti fermi sono capitan Totti, Borini, Lamela. Da valutare infine la situazione di Bojan cosi come quella di Osvaldo. La stagione altalenante dell’italo-argentino sembra non aver convinto al cento per cento i dirigenti giallorossi. A Montella l’ultima parola ma se dovesse arrivare un’offerta sopra i dieci milioni si penserà seriamente alla cessione.

In molti hanno le valigie pronte: da Cassetti fino a Simplicio e Greco. Poi ci sono gli ‘emarginati’ Cicinho e Barusso ai quali bisognerà trovare sistemazione. Heinze tornerà in Argentina mentre per Josè Angel si lavorerà per un ritorno in Spagna.

Resta infine da risolvere Gago con il Real, che chiede sei milioni, ma che sembra disposto a trovare un accordo per lasciarlo definitivamente a Trigoria. E poi si faranno salire in prima squadra alcuni interessanti giovani della primavera. Molte situazioni ancora in bilico, tante questioni in alto mare. Di tempo ce n’è poco: Sabatini e soci devono rimboccarsi le maniche.

Potrebbero interessarti anche