10:50 | Unioni civili, dai Radicali 7.000 firme in Campidoglio

Saranno depositate oggi in Campidoglio a Roma oltre 7.000 firme di cittadini che chiedono al comune il riconoscimento delle unioni civili e un sostegno alle nuove forme familiari.

L’iniziativa è promossa dai Radicali e dall’Associazione Radicale Certi Diritti e avviene non a caso nella Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia e a due giorni dalla Giornata internazionale della famiglia.

“Le migliaia di cittadini che hanno firmato chiedono alle istituzioni di fare qualcosa ‘per la vita e per la famiglia’: il ritardo italiano nel campo dei diritti civili è enorme e i cittadini ne hanno consapevolezza. Il riconoscimento delle nuove
forme familiari – dice Riccardo Magi, segretario dei Radicali-Roma – non può attendere oltre, anche perché l’Italia è

tra gli ultimi paesi europei (unico dell’Europa occidentale) a non avere una legge in merito, sebbene la stessa UE ce lo chieda, con la sua Carta dei diritti fondamentali e con la vasta legislazione in materia di antidiscriminazioni e ce lo chiedano la nostra Costituzione e le pronunce della Consulta e della Cassazione”.

Potrebbero interessarti anche