Memorandum 2012, la storia in migliaia di scatti

Memorandum_2012Apre il Festival della fotografia storica al Pignorini. Scatti d’epoca che ripercorrono la storia dal 1854 al 1970

 

ROMA – Sedici raccolte fotografiche provenienti da banche, fondazioni, collezionisti, fotografi, istituzioni, famiglie capaci di ricostruire la storia di un luogo periodo che va dal 1854 al 1970. Si è aperta a Roma la terza edizione di Memorandum 2012, la terza edizione del Festival di fotografia storica. Ad ospitare l’esposizione due musei statali: il complesso monumentale del San Michele a Trastevere e il Museo Pigorini all’Eur.

In mostra tantissimi originali antichi o riproduzioni multimediali e di alta qualità, come gli album dei fratelli Grazioli Lante della Rovere che tra il 1878 e il 1882 attraversano l’Asia e gli USA. O come le preziose carte salate di Roger Fenton, precursore del reportage fotografico di guerra consacrato da Gianfranco Moroldo quando già la pellicola era la regola. E del ‘Moro’ il Festival presenta numerose riprese dai terreni di scontro – dal Congo al Vietnam – che lo hanno visto in prima linea.

Migliaia di scatti in mostra, dalle esplorazioni tardo ottocentesche di Cina, India, Giappone, Canada, Australia, Paraguay e piccole Hawaii; il Meridione italiano nell’interpretazione fotografica del giovane ufficiale medico Randolfo Fauci, all’inizio del ventesimo secolo; la ricostruzione del nordest italiano dopo la prima Guerra Mondiale; le immagini industriali della manifattura Lane in Borgosesia provenienti dall’archivio Zegna.

Di particolare pregio anche l’esordio in mostra dei fondi del Touring Club Italiano e della Società Geografica Italiana. La collaborazione con la Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico ‘L.Pigorini’ consente all’edizione 2012 di Memorandum di esporre in mostra due preziosi fondi: Walker sulle Hawaii e San Martin sul Paraguay.

L’esposizione è promossa da Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, dall’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (Ministero per i Beni e le Attività Culturali) e dall’AssociazioneStilelibero.

La mostra si concluderà il 15 giugno e, in via straordinaria, resterà aperta, dalle venti alle 2 del mattino, aderendo alla Notte dei Musei tra il 19 e il 20 maggio.

Potrebbero interessarti anche