Piazza di Siena, al via con la principessa Haya di Giordania

piazza-di-siena

Il Concorso Ippico più prestigioso della Capitale festeggia quest’anno il suo 80° compleanno. L’antica competizione andrà in scena da giovedì 24 a domenica 27 maggio

ROMA – Piazza di Siena compie 80 anni: il Concorso Ippico Internazionale ufficiale di Roma, quest’anno denominato CSIO di Roma Piazza di Siena Fix Design Show Jumping festeggia il suo ottantesimo anniversario. Organizzato dalla Federazione Sport Equestri Italiana, questa edizione, che si svolgerà da giovedì 24 a domenica 27 maggio, sarà da incorniciare perché sarà in concomitanza con l’Anno Olimpico.

Il compleanno di Piazza di Siena, sarà anche nel 2012, massima espressione di tradizione, sport, cultura, glamour e mondanità, e sarà celebrato anche dalle splendide immagini della mostra fotografica dell’Archivio Storico della FISE.
Il concorso romano, inoltre, festeggerà anche i 10 anni di presenza nella FEI Top League che rappresenta la serie A dell’equitazione mondiale.

Per festeggiare questo duplice compleanno, con al Fise e con tutto il movimento sportivo italiano arriverà a Roma un’ospite d’eccezione, la principessa Haya di Giordania, la prima donna araba a gareggiare in competizioni equestri internazionali di alto livello. La principessa parteciperà all’evento nella veste di presidente della FEI, carica che ricopre dal 2006.

Sulle polemiche scatenate nei giorni scorsi dal Fai che aveva lanciato l’appello chiedendo lo ‘stop alle gare ippiche a piazza di Siena’ ha risposto il sindaco Alemanno intervenendo alla presentazione dell’ottantesima edizione. “Il concorso ippico sarà l’unico evento a svolgersi in piazza di Siena. Non è mai stato autorizzata né alcuna festa del fitness né alcun concerto. Basta con strumentalizzazioni al contrario.

Questa di quest’ anno, inoltre, sarà un edizione del concorso molto più’soft dal punto di vista commerciale. E’ in corso anche una riqualificazione di Villa Borghese con un finanziamento di 500mila euro. Tutto questo per valorizzare e proteggere uno dei nostri polmoni verdi”. Lo ha detto Gianni Alemanno, sindaco di Roma a margine della presentazione dell’ ottantesima edizione del concorso ippico di Piazza di Siena.

Il presidente della Fise, Andrea Paulgross ha voluto sottolineare, tra gli altri, un aspetto tecnico di particolare rilievo: “ In occasione dell’80° compleanno del nostro impareggiabile concorso, avremo l’opportunità quest’anno di vedere in campo a Roma almeno tre squadre, Germania, Olanda ed Irlanda che porteranno i loro migliori binomi in funzione della preparazione olimpica. E l’Italia avrà la possibilità di confrontarsi con queste ed altre squadre di altissimo livello”.

Sergio Bernardini, segretario del Fise, ha aggiunto che “l’organizzazione 2012 del concorso ippico è stata curata nei minimi particolari e abbiamo privilegiato soprattutto il lato sportivo della manifestazione. Saranno riproposti gli orari di qualche anno fa, con il carosello pomeridiano e il super-premio al sabato fissato a 2.30 non più 2.50”.

Potrebbero interessarti anche