16:20 | Vaticano: Paolo Gabriele, ecco chi è l’uomo fermato

E’ in stato di arresto Paolo Gabriele, l’uomo operante in Vaticano individuato dalla Gendarmeria come in possesso di documenti riservati.

Il presunto ‘corvo’ individuato dalla gendarmeria vaticana è Paolo Gabriele. Nell’Annuario Pontificio la figura di Paolo, l’uomo che sarebbe stato fermato con l’accusa di aver diffuso documenti riservati della Santa Sede (ma il nome non è stato confermato dal Vaticano), figura con la qualifica di ”aiutante di camera” del Pontefice tra i ”familiari” del Papa, ovvero la ristretto gruppo di persone ammesse all’interno della cosiddetta ‘famiglia pontificia”.

Gabriele, conosciuto come ‘Paoletto’ in ambienti vaticani, è uno dei laici ammessi all’interno delle stanze degli appartamenti papali. Definito come una persona semplice e molto devota al pontefice, fa parte della selezionatissima cerchia di persone che lavorano a contatto con Benedetto XVI. Nello staff di collaboratori del Papa figurano anche quattro laiche, coordinate da una suora tedesca.

Questa mattina Gabriele è stato ascoltato in un interrogatorio dal promotore di giustizia vaticano, Nicola Picardi.

L’indagine della Gendarmeria vaticana sulla diffusione di documenti segreti “ha permesso di individuare una persona in possesso illecito di documenti riservati”. Lo ha dichiarato padre Federico Lombardi, spiegando che questa persona “si trova ora a disposizione della magistratura vaticana per ulteriori approfondimenti”.

Potrebbero interessarti anche