17:41 | Domani, sabato 2 giugno, parate e cortei. Il piano del trasporto pubblico

Domani mattina su via dei Fori Imperiali sfilerà la parata per la Festa del 2 Giugno e in serata inizieranno le operazioni di smontaggio delle strutture. Dalle 20 e sino alle 5,30 di lunedì, via dei Fori Imperiali sarà chiusa dal Colosseo a piazza Venezia e in base alle fasce orarie saranno deviate otto linee.

Dalle 20 a fine servizio di domani sarà deviata la linea 117, mentre sino a domenica sera proseguirà la deviazione di 60Express, 75, 84, 85, 87 e 175. Domenica notte cambierà percorso la linea notturna n2.

La chiusura di via dei Fori Imperiali proseguirà anche lunedì per tutto il giorno e la notte, ma solo nel tratto largo Corrado Ricci-piazza Venezia. In questo caso, le linee deviate saranno dieci: 53, 60Express, 84, 85, 87, 175, 186, 271, 571 e 810. La strada riaprirà al traffico dalle 5 di martedì 5 giugno.

Nel pomeriggio di sabato 2 giugno, dalle 15 alle 20 circa, si svolgerà una manifestazione con corteo indetta dal Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua che da piazza della Repubblica, giungerà in piazza di Porta San Giovanni passando per via della Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, piazza Esquilino, via Liberiana, piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto. E’ prevista la partecipazione di 20mila persone. Deviazioni o limitazioni di percorso, interesseranno 31 linee di trasporto pubblico (C3, H, 3, 5, 8, 14, 16, 38, 40, 60, 64, 70, 71, 75, 81, 84, 85, 86, 87, 92, 105, 150F, 170, 175, 218, 360, 590, 649, 673, 714 e 910).

In occasione del corteo, è previsto l’arrivi di 20 pullman che potranno sostare nel parcheggio del Palazzo dello Sport, all’Eur. Per questi veicoli, l’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità rilascia il permesso B, con tariffe diverse in base al tipo di prenotazione: check point Euro 145,20, on-line Euro 115,96, fidelizzato Euro 89,74.

Al termine della manifestazione, i pullman potranno raggiungere piazza di Porta San Giovanni e sostare nell’area tra la Scala Santa e i giardini per il tempo strettamente necessario alla risalita dei partecipanti.

Potrebbero interessarti anche