Urban contest, Roma capitale della street art

Urban_contest

 Fino al 10 agosto a San Lorenzo centinaia di street artist, writers e wall painting metteranno in scena le loro creazioni


Street Artist o artisti di strada, sono tutti quelli che fanno della propria passione e creatività, un momento di espressione artistica nella cultura urbana. Non solo graffiti e quindi non solo spray e bombolette, lo street artist mette in scena tutte le sue creazioni mentre intorno a sé scorre incessante il ritmo veloce della città; blocca in un’immagine fatta di acre vernice, un messaggio interiore. Proprio come ha fatto in questi giorni a Roma, nel quartiere San Lorenzo, Alice Pasquini, in arte Alicè, che ha trasformato una grigia e semplice roulotte in una quasi sfera ovoidale molto colorata.

L’iniziativa è stata realizzata alla vigilia dell’apertura di ‘Urban Contest’, la manifestazione di arte urbana organizzata da ‘21 Grammì’ che vedrà centinaia di street artist provenienti da tutta Italia creare le loro opere davanti al pubblico romano, nell’ambito di ‘San Lorenzo Estate 2012’, il villaggio dedicato a musica live, arte visiva e tempo libero, che sarà allestito da oggi, venerdì 1° giugno al 10 agosto, in piazzale del Verano.

Roma diventa la capitale della street art. I migliori street artist, writer e wall painting realizzeranno le loro opere su alcuni pannelli, utilizzando le più diverse e moderne tecniche pittoriche. Tutte le opere saranno poi esposte al pubblico sulla vicina via Tiburtina, ma saranno anche visibili nel sito ufficiale www.urbancontest.it.

Numerose le adesioni giunte da street artist italiani già affermati, ma anche da giovani talenti. I primi quattro artisti che realizzeranno le loro opere a San Lorenzo sono tutti romani, in omaggio alla città che ospita questa importante manifestazione culturale. Sono conosciuti soprattutto con i loro pseudonimi: “Aloha Oe”, che dipinge un mondo psichedelico, popolato da creature appariscenti ed eccentriche; “GioPistone”, è una giovane donna che ama inventare personaggi dai colori vivaci e dall’ aria aliena; “Gojo”, caratterizzato da uno stile eclettico, anche con rivisitazioni di elementi barocchi; “Hopnn”, che si è specializzato nel dipingere e trasformare le biciclette.

“Siamo lieti di regalare a Roma e ai romani questo grande festival live dell’arte urbana”, ha dichiarato Rocco Schiavone, responsabile comunicazione di 21 Grammi. “La street art ormai non è più relegata ai muri abbandonati delle nostre città, ma ha trovato riscontro e apprezzamento anche tra importanti critici e galleristi.

Con questa manifestazione, dunque, intendiamo non solo portare l’arte urbana all’attenzione del grande pubblico, ma anche ‘provocare’ gli artisti abituati a lavorare nella solitudine dei loro laboratori a misurarsi con la strada e con le sue suggestioni. E’ un progetto innovativo, un melting pot culturale, che certamente caratterizzerà la prossima Estate Romana”.

San Lorenzo Estate torna per la seconda volta a piazzale del Verano, per una nuova estate fitta di appuntamenti. La manifestazione è stata resa possibile dalla particolare location, situata nel cuore del Municipio III di Roma Capitale. Forte è stato anche il sostegno del presidente Dario Marcucci, con lo scopo di far vivere l’estate ai romani nel modo più accogliente.

Potrebbero interessarti anche