11:45 | Lavoro, cresce nel Lazio la disoccupazione +26,8% nel 1° trimestre

Cresce la disoccupazione nelle imprese del Lazio e della provincia. Nel primo trimestre dell’anno – secondo i dati di Unindustria – il tasso di disoccupazione sale al 10,5%, in rialzo di 2,1 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre del 2011.

Nel Lazio gli occupati (2,245 milioni) diminuiscono dello 0,7% nel confronto con lo stesso periodo del 2011. Al pari della media italiana, si segnala un forte incremento del numero di disoccupati che, rispetto all’anno precedente, cresce del 26,8% e raggiunge le 263 mila unità.

Anche per la regione, parte dell’aumento delle persone in cerca di occupazione è dovuto all’ingresso nel mercato del lavoro della componente inattiva, che scende a 1,299 milioni e fa registrare una contrazione dell’1,9%. Il tasso di occupazione diminuisce di 0,6 punti percentuali e si porta al 58,6% e quello di inattività si attesta al 34,4%, in calo di 1,2 punti percentuali.

Sul fronte nazionale nel primo trimestre 2012 gli occupati in Italia risultano pari a 22,793 milioni e, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, fanno registrare una diminuzione tendenziale dello 0,4% (-81.000 unità). Nel periodo osservato si registra un forte aumento del numero di disoccupati, che sale a 2,801 milioni con un aumento di 646 mila unità (+30%). Al tempo stesso scende il numero di inattivi in età lavorativa (-3,7%) che si attesta a 14,439 milioni.

Il tasso di occupazione appare in lieve riduzione dal 56,2% al 56,1%, mentre il tasso di inattività si attesta al 36,4% dal 37,8% dell’ anno prima. Con riferimento ai tassi di disoccupazione, quello totale cresce di 2,3 punti percentuali rispetto al 2011 raggiungendo il 10,9%, mentre quello giovanile sale dal 29,6% al 35,9%.

Potrebbero interessarti anche