Tlc, 9 miliardi di abbonamenti a mobile entro 2017

smartphoneSecondo il ‘Traffic&Market Report’ per quella data il cellulare sarà l’unico strumento per accedere a Internet

ROMA – Il traffico dati a livello mondiale crescerà di 15 volte entro la fine del 2017 e per molte persone in tutto il mondo, il telefono cellulare sarà l’unico strumento per accedere a Internet. Secondo la nuova edizione del ‘Traffic and Market Report’ Ericsson, entro il 2017, l’85% della popolazione mondiale avrà accesso a una connessione Internet 3G e ci saranno quasi 9 miliardi di sottoscrizioni alla telefonia mobile, contro i 6 miliardi alla fine del 2011.

Le sottoscrizioni alla banda larga mobile raggiungeranno 5 miliardi nel 2017, rispetto al miliardo raggiunto alla fine del 2011. Douglas Gilstrap, senior vice president e head of Strategy, Ericsson ha dichiarato: ”Oggi i consumatori considerano la possibilità di accedere a Internet un requisito indispensabile per ogni dispositivo e questo spiega la costante crescita della domanda di banda larga mobile e l’incremento del traffico dati”.

“Gli operatori stanno cogliendo questa opportunità introducendo reti ad alta velocità e capacità per offrire ai consumatori la migliore user experience. Attualmente, circa il 75% delle reti Hspa a livello mondiale è stato aggiornato per raggiungere velocità di 7,2 Mbps o oltre, e circa il 40% delle reti e’ in grado di raggiungere 21 Mbps’, ha spiegato ancora.

Nel nuovo report, Ericsson prevede inoltre che, entro il 2017, metà della popolazione mondiale sarà raggiunta da reti 4G/LTE. Il numero degli abbonamenti smartphone raggiungerà 3 miliardi, contro i 700 milioni del 2011. Il traffico dati mobile continua a crescere – è raddoppiato tra il primo trimestre 2011 e il primo trimestre 2012 – trainato dal video.

Anche gli smartphone continueranno a guidare la crescita del traffico dati. Si prevede che il traffico dati mobile crescerà di 15 volte dal 2011 al 2017. Il report illustra anche i risultati di alcuni paesi e aree geografiche: la Cina, per esempio, risulta il Paese che ha registrato il maggiore aumento di sottoscrizioni alla telefonia mobile nel primo trimestre 2012, con 39 milioni di nuovi abbonamenti, seguita dall’India con 25 milioni.

L’area dell’Asia-Pacifico invece ha registrato un aumento di 93 milioni di abbonamenti, seguita dall’ Africa con 30 milioni. In Europa occidentale, il numero totale di abbonamenti alla telefonia mobile si attesta a quota 540 milioni nel primo trimestre 2012, a cui si aggiungeranno altri 100 milioni di abbonamenti entro il 2017.

Sempre in Europa Occidentale, già oggi il 55% degli abbonamenti mobili è 3G, e si prevede che saliranno al 75% nel 2017. Il 25% degli abbonamenti mobili nel 2017 sarà LTE. Dal Report emerge chiaramente che la mobilità sta diventando una tendenza ormai consolidata. Questa evoluzione è guidata dalla crescente domanda delle persone di essere connesse sempre e ovunque e dall’utilizzo di video, servizi cloud e internet – senza dimenticare le connessioni machine-to-machine.

Potrebbero interessarti anche