13:08 | Tribunale di Cassino chiude, sindaco restituisce medaglia militare

Il sindaco di Cassino, Giuseppe Golinini Petrarcone, in una lettera inviata al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano restituisce, per protesta, la medaglia d’oro al valor militare che la città ha ricevuto dopo il distruttivo bombardamento bellico del 1944. Cassino, dopo Roma, è stata l’unica città in Italia a essere insignita della medaglia d’oro al valor militare.

“Parlo come sindaco e come avvocato di Cassino – scrive il primo cittadino – e non posso che essere amareggiato, mortificato e deluso dall’annunciata soppressione del nostro storico Tribunale che è nato 150 anni fa insieme all’Unità d’Italia”.

E spiega: “Avamposto di legalità e baluardo di giustizia, il nostro Tribunale è un muro tra la criminalità organizzata campana e la nostra provincia. Se non si è tenuto conto della storia e del martirio di cui Cassino è stata protagonista, allora vuol dire che nemmeno la medaglia d’oro al valor militare deve restare in questa città. Ci batteremo fino all’ultimo per evitare che la soppressione del Tribunale riduca nuovamente in macerie l’economia di un territorio già fortemente penalizzato da una crisi economica senza precedenti”.

Potrebbero interessarti anche