18:33 | Nomade arrestata chiede di avvertire la propria domestica

Proseguono i controlli dei Carabinieri del Gruppo di Roma finalizzati a contrastare i borseggi, in particolare ai danni di turisti che affollano il centro della Capitale. Il bilancio, in poche ore, è di 10 persone arrestate, tutte straniere di età compresa tra i 15 e i 50 anni e già conosciute alle forze dell’ordine, pizzicate nelle zone di Termini, Colosseo e Flaminio.

Senza parole sono rimasti i Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto quando una nomade di 26 anni, arrestata insieme ad altre tre “colleghe”, tra cui una 15 enne, per un borseggio alla fermata metro “Colosseo”, ha chiesto disperata di poter fare una telefonata con il suo cellulare perché doveva avvisare del “contrattempo” la domestica che le stava accudendo i suoi 6 figli a casa, una villetta nel comune di Aprilia.

In un altro episodio, accaduto a bordo dell’autobus ATAC nr.40, a cadere nella rete dei Carabinieri della Stazione Roma Macao sono stati due cittadini romeni di 33 e 42 anni, senza fissa dimora, che sono stati immortalati da un fotografo proprio mentre rubavano il portafogli ad un turista. Il professionista, dopo aver fotografato la scena, ha chiamato il 112. I militari sono immediatamente intervenuti e dopo aver visionato le fotografie hanno ammanettato ed accompagnato in caserma i due borseggiatori.

Un altro borseggio è accaduto all’interno della stazione Termini dove i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno pizzicato un cittadino francese di 50 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, mentre rubava il portafogli contenente 100 euro in contanti, carte di credito e documenti, ad un cittadino del Congo di 40 anni e da tempo residente in Italia. I Carabinieri hanno arrestato il ladro ed hanno recuperato e restituito alla vittima l’intera refurtiva. I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato due cittadini georgiani di 21 e 36 anni fermati in piazza di Spagna dopo aver sfilato il portafogli ad un turista belga. 

Infine, in via Germania, nei pressi di Corso Francia, i Carabinieri della Stazione Roma Flaminia hanno arrestato una cittadina bulgara di 42 anni che poco prima, con una mossa fulminea, aveva infilato le mani nella borsa di una 61enne romana, asportando il portafogli. Gli arrestati maggiorenni sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo mentre la minore è stata accompagnata presso il Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli.  Tutti dovranno rispondere di furto aggravato.

Potrebbero interessarti anche