08:28 | Droga, vero e proprio supermarket in casa. Cinque arresti

Sono stati arrestati con l’ accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente cinque giovani, tre donne e due uomini, arrestati all’ alba dagli uomini del Reparto Volanti della Questura di Roma.

Le indagini sono partite dopo un controllo nella zona di San Lorenzo, quando un uomo di 35 anni, E.L., residente nel cassinate, e’ stato trovato con una cospicua somma di soldi in tasca che non ha saputo giustificare. Pregiudicato per reati di droga, a seguito di perquisizione domiciliare gli sono stati sequestrati di 39 ovuli di hashish, nascosti in una scatola di cartone all’ interno della sua stanza da letto. In casa c’ erano anche ecstasy, Lsd e anfetamine.

Al momento della verifica nell’ appartamento del 35enne i poliziotti hanno identificato altre tre persone, tra cui la convivente di quest’ ultimo, S.S. romana di 24 anni. Esteso il controllo anche alle altre stanze, gli investigatori hanno sequestrato ulteriori 200 grammi di ‘Speed’ (anfetamina) e altro stupefacente dello stesso tipo gia’ suddiviso in dosi, all’ interno di un congelatore in cucina. Due involucri con 20 grammi di oppio e dosi di marijuana sono stati invece recuperati in un altro ambiente della casa, dove oltre allo stupefacente sono stati sequestrati 2.500 euro in banconote e un foglio manoscritto con nomi e cifre riconducibili all’ attivita’ di spaccio.

Dalle perquisizioni personali invece sono stati sequestrati 37 grammi di “MDMA” (ecstasy) che S.C., 26 anni, una delle ospiti della casa, deteneva nella tasca della felpa indossata. Quest’ ultima, invitata dagli agenti a rivelare il suo domicilio, ha indicato lo stabile di un amica, V.C., di 22 anni, nella zona di Centocelle. Anche in questo caso gli investigatori hanno proceduto alla perquisizione domiciliare e sequestrato 29 “Trip” (francobolli LSD), 850 grammi di marijuana, bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e ulteriori 1450 euro in contanti.

Al termine degli accertamenti, tutte le persone sono state arrestate e messe a disposizione dell’ Autorita’ Giudiziaria.

Potrebbero interessarti anche