16:48 | Calcioscommesse, revocati i domiciliari a Mauri e Milanetto

Stefano Mauri e Omar Milanetto sono liberi. I due calciatori erano stati incarcerati lo scorso 28 maggio in via cautelare, nell’ottica dell’inchiesta sul calcioscommesse, e gli erano stati successivamente accordati gli arresti domiciliari.

Oggi il gip di Cremona Guido Salvini ha firmato le carte che restituiscono la piena libertà ad entrambi i giocatori. Non sussiste la necessità di applicare una misura cautelare nei loro confronti.

Dai microfoni di ‘Sky’, Tiziano Gonzaga, agente di Mauri, commenta così la decisione: “Ci sembra strano che sia stata presa questa decisione il giorno prima della verifica del Tribunale del Riesame, senza alcuna nostra richiesta. L’atto della Procura di Cremona ci lascia perplessi, soprattutto per quanto accaduto prima: se ora non sussistono più gli estremi, forse non c’erano neanche prima. Condanna? Dal punto di vista penale sono abbastanza tranquillo. Mi preoccupa di più la giustizia sportiva, ma gli avvocati sapranno provare l’innocenza di Stefano”.

Potrebbero interessarti anche