Calcioscommesse, l’Albinoleffe la più penalizzata

Calcio_scommesseSanzionate 21 società e 52 tesserati. Cinque anni di squalifica per Cassano, Sartor, Zamperini e Santoni

ROMA – Due punti di penalizzazione in classifica al Pescara in Serie A; -4 al Novara e alla Reggina, -2 al Padova e -1 all’Empoli in serie B; -15 all’Albinoleffe, -11 al Piacenza, -5 Monza, -1 a Ravenna e Aversa in Lega Pro; -8 all’Ancona in D tutti da scontare nel prossimo campionato. Solo ammende per Sampdoria, Siena e Spezia.

La Commissione disciplinare nazionale, presieduta da Sergio Artico, in merito al processo di primo grado sul calcioscommesse ha emesso una serie di sanzioni nei confronti di 21 società e 52 tesserati disponendo invece il proscioglimento nei confronti di 4 tesserati. La Commissione ha prosciolto dagli addebiti contestati: Luigi Consonni, Achille Coser, Maurizio Sarri e Rjiat Shala. La commissione ha altresì deciso il proscioglimento per mentre Thomas Herve Job Iyock limitatamente ai fatti di cui alle gare Grosseto-Reggina del 23/5/2010 e Empoli-Grosseto del 30/5/2010; Salvatore Mastronunzio limitatamente ai fatti di cui alla gara Ancona-Albinoleffe del 17/1/2009; e Maurizio Nassi, limitatamente ai fatti di cui alla gara Ancona-Albinoleffe del 17/1/2009.

L’Albinoleffe dovrà scontare 15 punti di penalizzazione nel campionato di Lega Pro per la stagione 2012/13 oltre ad una ammenda di 90.000 euro. La richiesta della Procura Federale era di 27 punti. Una ammenda di 50.000 euro è stata invece inflitta alla Sampdoria e al Siena. Situazione simile per il Piacenza: sì alla multa da 70mila euro chiesta dalla procura, la penalizzazione inflitta è invece di 11 punti contro i 19 richiesti dall’accusa.

La Commissione ha inoltre inflitto due punti di penalizzazione al Pescara, accogliendo la richiesta di Palazzi, e quattro al Novara, oltre a un’ammenda da 35mila euro (sanzione più lieve rispetto al -6 ed esclusione dalla Coppa Italia chieste dalla procura). Stessa richiesta era stata avanzata per la Reggina che se la “cava” con un -4.

Cinque anni di squalifica con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc per Mario Cassano, Luigi Sartor, Alessandro Zamperini e Nicola Santoni; 4 anni a Mastronunzio, 3 anni e 6 mesi a Ventola, 3 anni a Vantaggiato mentre Santoruvo se la casa con sei giornate di stop.

Potrebbero interessarti anche