10:04 | Umberto I, arrestato autore violenza sessuale

Un cittadino etiope di venticinque anni, pregiudicato, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato dalla polizia a Roma. Nei suoi confronti sarebbero emersi gravi indizi di colpevolezza per il reato di violenza sessuale e rapina aggravata. Il fermato, è stato riconosciuto come l’autore della violenza sessuale e la rapina commesse, nella serata dello scorso 24 giugno, all’ interno degli spogliatoi del Policlinico Umberto I. La vittima è una dottoressa specializzanda.

L’ uomo dopo aver palpeggiato la giovane donna, aveva tentavo – secondo la ricostruzione – di sfilarle i pantaloni e non riuscendovi per la sua reazione si impossessava del suo telefono cellulare I-phone e di un mazzo di chiavi.
L’autore, sulla base della segnalazione di alcuni colleghi della vittima è stato rintracciato poco distante dal Policlinico.

Nel corso della perquisizione l’uomo ha tentato di sottrarsi al controllo opponendo resistenza al personale intervenuto, è stato trovato in possesso oltre che del mazzo di chiavi sottratto alla vittima anche di materiale vario, tra cui due coltellini e due telefoni cellulari su cui verranno avviati accertamenti. Inoltre la successiva perquisizione domiciliare effettuata in Via Cupa n.1 dove ha il posto letto, ha consentito di sequestrare anche il telefono I-phone rapinato alla dottoressa.

Il pm Tiziana Cugini, titolare delle indagini, ha disposto che il fermato venisse associato presso la casa Circondariale di Roma Regina Coeli.

Potrebbero interessarti anche