08:27 | Trasporti, arriva la 60L tra largo Pugliese e Termini

Da oggi, lunedì 9 luglio, in servizio una versione limitata della linea 60. La 60L affinca la 60Express tra il capolinea di largo Pugliese e Termini percorrendo la Nomentana. Le corse limitate seguono il percorso abituale della 60 fino a piazza della Repubblica, per poi dirigersi verso Termini anziché proseguire verso piazza Venezia. La 60Express continua naturalmente a collegare largo Pugliese con piazza Venezia. La 60L è in strada tutti i giorni dalle 5,30 alle 24.

L’istituzione della 60L è frutto dell’azione di monitoraggio del servizio di superficie nei Municipi II, III e IV messa in atto da Roma Servizi per la Mobilità dopo l’apertura della metro B1 e il conseguente piano di riordino della rete di bus. Un’azione di controllo e verifica che prosegue e prevede l’ascolto dei cittadini e un lavoro coordinato con i Municipi, per rendere il servizio più efficace possibile e il più possibile aderente alle esigenze degli utenti. Dal 18 giugno si stanno registrando tutti i flussi e i tempi di percorrenza dei bus e sono state messe a disposizione delle mail ad hoc dall’assessorato alla Mobilità (mobilita@comune.roma.it) e dall’Agenzia per la Mobilità (b1@agenziamobilita.roma.it) attraverso le quali i cittadini possono inoltrare suggerimenti e chiedere chiarimenti.

Queste le modifiche già attuate rispetto al piano originario: è stata mantenuta invariata la linea 235; è stato modificato il percorso della linea 83, che transita anche davanti al capolinea della metro B1 di Conca d’Oro; è stato  cambiato il percorso della linea 63 che ora passa all’interno di largo Pugliese agevolando lo scambio con altre linee; infine, per garantire un livello di servizio adeguato sulla via Nomentana, sono stati modificati il percorsi delle linee 334 e 302 al fine di evitare il passaggio per via di Grottazzolina.

Di prossima introduzione, poi, la linea ad orario 308P per garantire un collegamento tra Casal Monastero, la zona della Cesarina, via Baseggio e Porta di Roma.

L’obiettivo è di arrivare al perfetto funzionamento della rete bus/metro B1 nel mese di settembre quando, con l’apertura delle scuole, la metro verrà utilizzata nella sua massima capienza e frequenza.

Potrebbero interessarti anche