Osce, Migliori alla presidenza dell’assemblea parlamentare

migliori_riccardoPrimo italiano a capo dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce)

 

ROMA – Riccardo Migliori, deputato del Pdl, è da oggi il primo italiano ad essere stato eletto presidente dell’Assemblea Parlamentare dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce), che raggruppa 56 Paesi. Migliori ricoprirà la posizione elettiva al vertice dell’Assemblea con effetto immediato e con un mandato della durata di un anno.

“E’ un onore ricevere la fiducia dei miei colleghi e sono desideroso di lavorare con le delegazioni di tutta la nostra organizzazione per rafforzare in modo tangibile il nostro impegno a favore dei diritti umani, della cooperazione in campo militare e della protezione economica ed ambientale”, ha dichiarato il parlamentare italiano, che precedentemente ha ricoperto l’incarico di vicepresidente e per due mandati quello di relatore della Commissione Affari politici e Sicurezza.

“L’Assemblea deve rimanere l’avanguardia dell’Osce, continuando ad essere gelosa della propria diversità, in quanto Assemblea non ‘seduta’, non ‘da salotto’, ma impegnata in prima linea”, ha proseguito Migliori, che nel 2011 ha guidato la missione internazionale di osservazione elettorale in Tunisia e ha partecipato ad altre 13 missioni elettorali. Migliori ha incentrato la sua campagna per la presidenza sul tema ”missioni, monitoraggio e mediazione”, un approccio che prevede di collegare il lavoro dell’Assemblea con le missioni sul campo.

Fiorentino di 60 anni, è stato eletto alla Camera dei Deputati italiana per la prima volta nel 1996 ed è stato rieletto tre volte, ricoprendo anche il ruolo di vicepresidente di Alleanza Nazionale durante la XV Legislatura. Dal 1975 al 1980 è stato membro del Consiglio comunale di Firenze e dal 1983 al 1996 del Consiglio regionale della Toscana. Nell’attuale legislatura si è adoperato per migliorare l’accesso dei disabili all’occupazione, ha promosso il sistema bancario locale a sostegno delle piccole e medie imprese e ha presentato un progetto di legge per espandere la cooperazione nella regione euro-mediterranea-Mar Nero in materia di sviluppo sostenibile.

Congratulazioni al neo presidente sono arrivate da tutto lo stato maggiore del Pdl, in primis dal segretario del Pdl, Angelino Alfano: “Congratulazioni al presidente Riccardo Migliori per il prestigioso incarico – ha detto Alfano – e per un’elezione che premia il suo forte impegno e la passione investita in uno dei settori strategici nell’ambito della cooperazione europea. Sono certo che la sua esperienza e il suo spessore politico contribuiranno a rafforzare la collaborazione tra gli stati membri per la soluzione dei conflitti, il consolidamento delle istituzioni democratiche, la tutela dei diritti umani e delle libertà fondamentali, di sicurezza e di giustizia. Auguri, quindi, per un ottimo lavoro mirato a potenziare quella rete di rapporti costruttivi che sono alla base di un’Europa della pace e della cooperazione”.

Potrebbero interessarti anche