10:57 | Centro, in un anno -7% imprese artigiane: nasce coordinamento Cna

“Se non valorizzata, oltre che tutelata, la città storica rischia di diventare una riserva isolata: per evitare che questo accada e rivitalizzarla ad esempio attraverso la sinergia tra attività tradizionali ed eventi culturali, è nato il coordinamento di Cna Roma Città Storica che raggruppa le associazioni delle strade del centro storico. Nei prossimi giorni l’associazione incontrerà il presidente del primo municipio, Orlando Corsetti, il delegato del sindaco per il centro storico, Dino Gasperini e per il turismo, Rossella Sensi per un confronto sulle politiche da adottare”. Così la Cna in una nota.

“Se negli ultimi 20 anni nel centro storico della Capitale sono morte oltre tremila imprese, è segno che le politiche di tutela adottate fino a oggi non sono state sufficienti – dice Giulio Anticoli, responsabile di Cna Roma Città Storica-. È certo importante sostenere le piccole botteghe, ad esempio, sul fronte del caro-affitti, ma lo è altrettanto esaltarne il ruolo di attrazione turistica e di portavoce della qualità del made in Lazio che altrimenti rischia di scomparire”.

“Nell’ultimo anno – dice la Cna di Roma – sono scomparse molte delle attività più tradizionali: -7% le imprese artigiane che producono strumenti musicali, -10% i mosaicisti. In calo anche le pelletterie (- 2%) e la biancheria per la casa artigianale (-6%). Per lo più presenti nel centro storico. L’associazione Cna Roma Città Storica nasce con l’obiettivo di fare del centro storico un polo di attrazione, a beneficio dei romani e dei turisti”.

“Stiamo assistendo a un momento di ripresa di identità degli artigiani e dei commercianti nel centro storico, come testimoniano iniziative come Botteghiamo – dice Anticoli -. Da questo vogliamo partire per elaborare politiche di valorizzazione della città non solo per i romani, ma per il mondo intero, coinvolgendo le istituzioni e le associazioni di residenti”.

Del coordinamento fanno parte: Marco Farabolini, commerciante di Via del Vantaggio, Claudio Poggi, tappezziere dell’ associazione di Via dell’Orso, Maurizio Carletti, doratore di Piazza Navona, Carmen Fasano, ceramista dell’Associazione di Via dei Banchi Vecchi e Fiorella Cerani, ceramista di Via del Pellegrino.

Potrebbero interessarti anche