14:01 | Spending review, Anci: il 24 luglio manifestazione sindaci al Senato

Manifestazione dei sindaci il 24 luglio davanti al Senato per dire a gran voce ai gruppi parlamentari che “il peso dei tagli della spending review è enorme e insopportabile”. Ad annunciarlo è stato il presidente dell’ Associazione nazionale dei comuni italiani Graziano Delrio, al termine della riunione dell’ ufficio di presidenza della stessa Anci. “Martedì 24 luglio scenderemo davanti al Senato”, ha aggiunto.

Delrio ha ricordato che fin dall’ inizio i sindaci hanno espresso sui tagli previsti dalla spending review alla spesa pubblica “fortissime perplessità rispetto alla metodologia usata dal governo: sono stati annunciati tagli agli sprechi e alle inefficienze, ma in realtà così faranno tagli lineari ai servizi e sulla pelle viva dei comuni. I sindaci -ha aggiunto- si troveranno davanti due alternative: tagliare i servizi oppure aumentare l’imposizione fiscale”.

“Noi crediamo invece che si possa accelerare sui costi standard -ha proseguito- se i tagli saranno lineari lo sforzo chiesto ai comuni sarà quello di tagliare un quarto della spesa corrente, che si aggiunge agli otto miliardi di risparmi già fatti negli anni. Ciò significa che tra il 2007 e il 2016 avremo ottenuto e dato allo Stato 22 miliardi di euro di contributo”.

La manifestazione del 24 luglio consisterà in una convocazione straordinaria del comitato direttivo dell’Anci di fronte al Senato e i comuni chiederanno “di essere ricevuti dal presidente Schifani”, ha annunciato Delrio. “Se il governo accettasse che gli stessi risparmi vengano ottenuti ad esempio ridiscutendo i contratti con le banche noi saremmo felici di registrare questi cambiamenti, ma ad oggi -ha concluso- mi sembra che l’ obiettivo sia proprio quello dei tagli”.

Potrebbero interessarti anche