09:12 | Promettevano assunzioni in cambio di soldi, 3 donne in manette

“Vuoi un posto in banca? Paga”. Questo in pratica il messaggio di una banda di truffatori che prometteva assunzioni facili presso un importante istituto di credito in cambio di danaro.

L’organizzazione avvalendosi della complicità di una dipendente della banca e della professionalità di un funzionario in pensione, organizzava anche finti concorsi con tanto di quiz da superare.

Alle prime ore dell’ alba, gli agenti del Commissariato Trevi Campo Marzio, dopo una laboriosa indagine che ha permesso di ricostruire il ruolo di ognuno e di identificare tutte le persone facenti parte dell’organizzazione, hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, nei confronti di altrettante persone, accusate di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, al falso ed alla ricettazione. Altre tre persone sono state denunciate.

Potrebbero interessarti anche