10:25 | Farmacie, serrande abbassate. Sit in e cortei in piazza

Non solo serrande abbassate nello sciopero con cui oggi i titolari danno voce a tutto il loro scontento per le misure della spending review. Dal sit in di piazza al corteo davanti ai palazzi delle istituzioni, è ricco il calendario delle manifestazioni di protesta organizzate nelle principali città d’Italia.

Si parte ovviamente da Roma, riferisce Farmacista 33, dove Assiprofar ha preparato per oggi pomeriggio un gazebo in piazza Ss. Apostoli nel quale si offrirà al pubblico la misurazione gratuita della pressione (a esemplificare quei servizi che i tagli del governo mettono a rischio) e si distribuiranno volantini. Gazebo anche a Milano, in piazza della Scala: qui i farmacisti del capoluogo insceneranno una protesta con cartelli e pieghevoli informativi e, in tarda mattinata, verrà organizzata una conferenza stampa cui parteciperà anche la presidente nazionale di Federfarma, Annarosa Racca.

A Genova, dove si prevede la chiusura dell’80% delle farmacie, Federfarma e Agifar provinciale optano invece per la più ”classica” manifestazione: raduno in piazza De Ferrari e poi marcia sulla prefettura, dove si protesterà per le misure della spending review. Prefetture meta di corteo anche a Treviso, a Rovigo è stato chiesto un incontro con il prefetto per esporre le preoccupazioni della categoria, a Venezia sit in a Campo San Polo. A Bologna invece i farmacisti emiliani andranno a protestare direttamente davanti al palazzo della Regione, in via Aldo Moro.

A Napoli, la protesta dei farmacisti sarà sotto le finestre di palazzo Santa Lucia, sede della Giunta regionale. Per l’occasione Federfarma Campania ha chiesto un incontro con il presidente, Stefano Caldoro, per esporre ”la difficile condizione delle farmacie che in Campania diventa drammatica a causa delle misure adottate dal Governo Monti”.

A Brindisi, infine, è l’Ordine provinciale a guidare la protesta: farmacisti – titolari e non – convocati in piazza prefettura vestiti di camice e distintivo ”per protestare contro il governo Monti”.

Potrebbero interessarti anche