12:34 | Fiumicino, Adr: mantenuto promesse, ora sì a contratto programma

“Adr ha mantenuto le promesse, ha fatto la sua parte”. Lo ha detto il presidente di Adr, Fabrizio Palenzona, durante la presentazione del master plan definitivo dello sviluppo al 2044 del nuovo aeroporto Leonardo da Vinci.

“La realizzazione del nuovo scalo prevede investimenti per oltre 12 miliardi di euro, attivabili solo se il Contratto di Programma Adr verrà approvato entro il termine fissato per legge entro il 31 dicembre 2012 – ha aggiunto -. Il progetto porterà ad avere almeno 30mila nuovi posti di lavoro nei primi 10 anni e oltre 230mila nuovi posti di lavoro nel 2044”.

“Siamo pronti per realizzare questa infrastruttura – ha sottolineato Lorenzo Lo Presti, amministratore delegato Adr – Il Contratto di programma e il relativo adeguamento tariffario sono il requisito fondamentale per la prosecuzione dell’unica opera attualmente in fase di esecuzione che consentirebbe di incrementare la capacità annua dell’ aeroporto di 5 milioni di passeggeri entro il 2016”.

Lo Presti, come elemento fondamentale, ha indicato “l’adeguamento tariffario” dove esiste un “notevole gap euro/passeggero tra Fiumicino e la media europea”.

Potrebbero interessarti anche