Polizia Municipale, Buttarelli è il nuovo comandante

Buttarelli_CarloIn arrivo 300 nuovi vigili da gennaio. Parola del neo comandante Carlo Buttarelli che prende il posto di Giuliani

 

ROMA – “Visibilità, funzionalità e al più presto il vigile di prossimità”. E’ questa la ricetta del nuovo comandante dei vigili di Roma, Carlo Buttarelli, 57 anni, per riscattare il corpo dopo un anno difficile con molti scandali. Lo racconta a Il Tempo il neo comandante che aggiunge la grande voglia di “consolidare il sentimento d’appartenenza al corpo”.

“Avvierò subito un confronto diretto – dice durante l’intervista – sia con le sigle sindacali che con gli agenti affinché sentano il comando vicino ad ogni loro esigenza. Visiterò il prima possibile ogni gruppo per rendermi conto di persona delle carenze e delle criticità e se sarà necessario una riorganizzazione, sono pronto a farla”.

E sulla riorganizzazione del corpo il neo comandante ha le idee chiare e annuncia che nuovi vigili sono in arrivo: “Dovrebbero arrivarne 300 all’inizio del prossimo anno. Sono state anticipate le prove scritte quindi per gennaio potrebbero già essere in servizio”.

Carlo Buttarelli, subentra ad Angelo Giuliani, da gennaio 2008 alla guida della Polizia di Roma Capitale, finito nel marzo scorso nell’inchiesta su presunte tangenti ai vigili del centro dopo le denunce dei fratelli Bernabei. Al passaggio di consegne, avvenuto ieri sera alla presenza del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, i tre vicecomandanti sono stati confermati nel segno dunque di una continuità che sembra riconoscere il progressi fatti dal Corpo in questi anni. L’ex comandante Giuliani rimarrà all’interno del corpo ricoprendo l’incarico di direttore della scuola della Polizia locale di Roma Capitale.

“Confermo ad Angelo Giuliani – ha dichiarato il sindaco Alemanno – la mia stima e il mio ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni. Un lavoro proficuo e di collaborazione. L’ho difeso anche quando nei suoi confronti venivano lanciate accuse false e infondate e apprezzo ora la sua volontà di rimanere nel Corpo con umiltà e spirito di servizio”.

“Carlo Buttarelli – ha continuato Alemanno – avrà ora il compito di continuare l’opera di rilancio della Polizia di Roma Capitale, con particolare attenzione ai temi della sicurezza urbana, del decoro cittadino e della gestione dell’emergenza traffico. Buttarelli – ha aggiunto Alemanno – è uno dei dirigenti di maggiore anzianità attualmente in servizio. Grazie alla sua esperienza, a un rapporto costruttivo con le sigle sindacali e una collaborazione piena con gli altri dirigenti del Corpo, a cominciare da Angelo Giuliani, sono convinto che riuscirà a svolgere in pieno il suo mandato nell’esclusivo interesse di Roma Capitale”.

Buttarelli, fino ad oggi comandante del II gruppo (Parioli-Trieste), ha in passato guidato il comando del centro storico (dove sostituì proprio Giuliani), il Git e il Gssu dal quale proprio durante la giunta Alemanno è stato spostato ai Parioli.

Potrebbero interessarti anche