08:00 | Pagelle e tabellino di Inter-Roma

La Roma sbanca San Siro e piega una brutta Inter nella seconda giornata di campionato. Giallorossi in vantaggio al 15′ con Florenzi e ripresi in chiusura di primo tempo dall’ex Cassano. Nella seconda frazione giocano meglio i giallorossi, che chiudono la gara con le reti di Osvaldo e Marquinho. Nel finale di gara espulso Osvaldo per doppia ammonizione.

INTER

Castellazzi 5 – Può davvero poco sul preciso colpo di testa di Florenzi e sul pallonetto di Osvaldo. Ha, invece, sulla coscienza la rete di Marquinho.

Zanetti 6,5 – Corre su e giù per la fascia e questa non è una novità. Conferma di essere uno dei nerazzurri più in forma.

Ranocchia 6,5 – Dietro fa buona guardia, concedendo poco agli attaccanti della Roma. Davvero una bella notizia per Stramaccioni.

Silvestre 5,5 – Partita sufficiente, anche se si perde Osvaldo in più di un’occasione. Incredibile l’errore che regala a Florenzi la palla del possibile 3-1.

Nagatomo 6 – Grande dinamismo sulla fascia sinistra per il giapponese, che mette alle corde Piris da quella parte.

Pereira 6 – Esordio così e così per l’ex Porto, che avrà l’opportunità di mostrare a tutti le sue grandi qualità. Dal 66′

Cambiasso 6 – Entra quando i giochi sono ormai fatti.

Guarin 6 – Nel primo tempo cerca di fare da collante tra difesa e attacco ed il compito non sempre gli riesce alla perfezione. Si conferma comunque una pedina fondamentale nello scacchiere nerazzurro.

Gargano  6 – Si limita a contenere le sfuriate degli avversari, anche perché quando c’è da impostare l’azione soffre da pazzi. Dal 76′ COUTINHO s.v.

Cassano 6,5 – Primo tempo in sordina, fino a quando decide di fare tutto fa solo inventandosi una grande rete, grazie alla collaborazione di Burdisso.  Dal 51′ PALACIO 5,5 – Entra al minuti 51, ma non riesce ad incidere come gli capita ultimamente.

Sneijder 5,5 – Prova fino alla fine a rimettere in corsa i due con le solite giocate ad effetto. Il vero Sneijder, però, non è questo…

Milito 5,5 – Gioca sul filo del fuorigioco per tutti i 90′ L’argentino non è al meglio e si vede.

ROMA

Stekelenburg 6 – Sempre attento quando viene chiamato in causa.

Piris  6 – Un pochino meglio rispetto alla gara d’esordio, ma resta l’anello debole della difesa di Zeman.

Burdisso 6 – Di testa le prende davvero tutte. Peccato per la sfortunata deviazione su tiro di Cassano che mette fuori causa Stekelenburg.

Castan 6 – Anche lui gioca una buona gara, come il suo compagno di reparto. C’è da migliorare l’intesa con Burdisso, ma siamo sulla buona strada.

Balzaretti 5,5 – Meno propositivo del solito. Nella seconda frazione di gioco chiede il cambio.   Dal 55′ Taddei 6 – Match senza infamia e senza lode per il 32enne di San Paolo.

Tachtsidis 6,5 – Sostituisce al meglio l’infortunato Bradley, dimostrando di avere anche grande intelligenza tattica.

De Rossi  6 – Si vede costretto dopo la metà del primo tempo a chiedere il cambio in seguito ad un duro contrasto in mezzo al campo.  Dal 32′ Marquindo 6,5 – Mette la parola fine alla gara con un incredibile rete dalla linea di fondo.

Florenzi 7 – Grande partita per l’ex Crotone, che conferma di non disdegnare nemmeno la fase offensiva.

Destro 5,5 – Non riesce ad ambientarsi nel nuovo ruolo di esterno d’attacco. Cresce con il passare del tempo, ma soffre la marcatura di Nagatomo. Dal 71′ Lamela 5,5 – Appena 20 minuti di gioco per il giovane argentino, che tornerà di sicuro utile nel corso di questa stagione

Osvaldo 7 – Altra prodezza dopo la rete di una settimana fa: segna il secondo gol con un pallonetto che brucia Castellazzi. Macchia la sua prova con il secondo giallo che lo costringerà a saltare la gara col Bologna.

Totti 7,5 – I due assist per Florenzi e Osvaldo valgono da soli il prezzo del biglietto. Pazzesco il lancio millimetrico in occasione della rete del 1-2. Chapeau.

TABELLINO

INTER (4-3-2-1): Castellazzi; Zanetti, Ranocchia, Silvestre, Nagatomo; Pereira (66′ Cambiasso), Guarin, Gargano (76′ Coutinho); Cassano (51′ Palacio), Sneijder; Milito.    A disposizione: Belec, Cincilla, Samuel, Juan Jesus, Duncan, Jonathan, Livaja.   Allenatore: Stramaccioni
ROMA (4-3-3): Stekelenburg; Piris, Burdisso, Castan, Balzaretti (’55 Taddei); Tachtsidis, De Rossi (32′ Marquinho), Florenzi; Destro (71′ Lamela), Osvaldo, Totti.   A disposizione: Lobont, Svedkauskas, Marquinhos, Pjanic, Lopez, Tallo, Romagnoli.   Allenatore: Zeman

ARBITRO: Bergonzi di Genova

MARCATORI: 15′ Florenzi, 47′ Cassano, 68′ Osvaldo, 81′ Marquinho
NOTE Ammoniti: Ranocchia, Guarin (I), Stekelenburg, Destro, Osvaldo (R) Espulsi: Osvaldo (R)

Potrebbero interessarti anche