10:48 | Alcoa, incontro a Cagliari su Cig, mercoledì 600 operai a Roma

E’ in corso nella sede di Confindustria a Cagliari un incontro fra le organizzazioni sindacali e i dirigenti dell’Alcoa di Portovesme (Sulcis) per la ratifica dell’accordo sulla cassa integrazione dei dipendenti. Per la Rsu sarà anche l’occasione per insistere sulla necessità di rallentare il più possibile la procedure di fermata della fabbrica di alluminio primario che la multinazionale americana è intenzionata a concludere entro poche settimane. Nel frattempo almeno 600 operai – segnalano fonti sindacali – si preparano a partire domani per partecipare a una manifestazione mercoledì a Roma davanti al Mise.

La gran parte dei lavoratori partirà domani da Cagliari in traghetto per Civitavecchia, il resto potrebbe trovare posto in aereo. Mercoledì attorno alle 12 è previsto un incontro al ministero dello Sviluppo economico cui partecipano Alcoa e organizzazioni sindacali, oltre che rappresentanti del governo, mentre venerdì potrebbe essere formalizzata la proposta della Glencore per l’acquisto dello stabilimento di Portovesme che la multinazionale americana ha deciso di chiudere, assicurando comunque le spettanze ai lavoratori fino al 31 dicembre.

“I dipendenti continueranno a essere impiegati fino alla fine del 2012”, ha confermato l’Alcoa sabato sera, in riferimento agli accordi firmati il 27 marzo scorso, “per mettere in sicurezza l’impianto e assicurare la possibilità di un suo futuro riavvio, da parte di un nuovo operatore, nel corso dei 12 mesi seguenti il completamento del processo di fermata”.

Potrebbero interessarti anche