12:26 | Elezioni, Alemanno: nel 2013 il candidato sindaco del Pdl sono io

“Siamo di fronte all’ennesima balla ridicola di Repubblica: Berlusconi non mi ha mai chiesto di fare un passo indietro. Lo ribadisco ancora una volta: sono candidato a Sindaco di Roma e ricordo a tutti che ci saranno le primarie del 26 gennaio prossimo”.

Lo scrive in una nota il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, smentendo un articolo apparso oggi su Repubblica, articolo nel quale si dava conto di una telefonata che Berlusconi gli avrebbe fatto per chiedere “un passo indietro” nella corsa per il Campidoglio. “La telefonata di cui parla La Repubblica – scrive Alemanno – è frutto di pura fantasia. È significativo che questo quotidiano pur di continuare la campagna contro di me giunga addirittura a inventare una telefonata con tanto di virgolettato”.

“Il Popolo della Libertà non si perda in chiacchiere. Piuttosto si mobiliti fin d’ora per le elezioni in Sicilia, poi per quelle nazionali e per il Comune di Roma. Un’azione decisa sul territorio elimina incertezze e speculazioni di stampa. A Roma Gianni Alemanno sarà in campo per proseguire una azione amministrativa che ha messo a nudo i trucchi del passato e ha affrontato la difficile sfida del risanamento del bilancio. E noi lo sosterremo con determinazione”. Lo ha dichiarato il presidente del gruppo Pdl al Senato Maurizio

Potrebbero interessarti anche