11:55 | Alcoa, tensione durante corteo. Scoppiano bombe carta

Attimi di tensione al corteo quando i manifestanti, arrivati nei pressi del ministero dello Sviluppo Economico, hanno tentato di deviare dal percorso concordato. Gli operai hanno infatti provato a proseguire su via di San Basilio, ma le forze dell’ordine hanno impedito il passaggio. Poi i lavoratori hanno ripreso l’itinerario prestabilito per via Molise.

Dopo svariati petardi, esplosi interrompendo il ritmo di tamburi, trombette ed elmetti battutti a terra dei manifestanti di Alcoa, sotto il ministero dello Sviluppo economico sono state esplose due bombe carta. Durante lo scoppio della prima bomba carta un manifestante si e’ fatto male ed e’ stato portato via dall’ ambulanza. L’area e’ blindata, con un imponente spiegamento di forze dell’ordine: chiusa anche parte di Via Veneto con disagi alla circolazione in tutta la zona.

I lavoratori dell’Alcoa sono tornati a Roma, per manifestare in occasione di un nuovo incontro tra la proprietà dell’azienda, i sindacati, la regione Sardegna e il ministro Corrado Passera. Mentre la protesta non accenna a placarsi, aumentano le misure di sicurezza intorno a via Molise con la chiusura di tutti gli accessi alla strada.

Potrebbero interessarti anche