11:09 | Cecconi, 13 settembre sciopero e presidio davanti Federlazio

“A due giorni dalla sospensione dello sciopero dei lavoratori e delle lavoratrici del salumificio Cecconi di Ardea, l’azienda non ha ripreso l’attività lavorativa invitando i responsabili del sito a non aprire le serrande e lasciando i dipendenti nel piazzale”. Lo affermano, in una nota, i segretari generali della Flai-Cgil Pomezia Castelli Moranti Gianfranco e della Uila-Uil Roma e Provincia Persiani Massimo.

“Le Organizzazioni Sindacali – continuano Moranti e Persiani – hanno confermato alla proprietà e al proprio consulente che i dipendenti si considerano in forza e pertanto retribuiti. Nel frattempo è giunta la conferma da parte dell’associazione datoriale (Federlazio) che il giorno 13 settembre p.v. sarà espletata la consultazione sindacale secondo quanto previsto dalla legge 223/91.

I lavoratori e le lavoratrici – concludono Moranti e Persiani – hanno deciso di accompagnare la delegazione trattante e pertanto si è indetto una giornata di sciopero, con un presidio davanti alla Federlazio. Del fatto è stata allertata anche la questura di Roma”.

Potrebbero interessarti anche