13:19 | San Pietro, droga e cibi scaduti in bar palestra: gestore in manette

I carabinieri del Nucleo Antisofisticazione di Roma e della Compagnia Roma San Pietro, a seguito di strani movimenti che interessavano un’attività commerciale dedita alla somministrazione di cibi e bevande, all’interno di una palestra tra San Pietro e piazza Pio XI, hanno effettuato un controllo a sorpresa, smascherando l’attività secondaria dell’ insospettabile gestore, un italiano sulla trentina, incensurato.

Ben celati all’interno del magazzino attiguo alla cucina, sono stati infatti rinvenuti 26 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, inequivocabili segnali di una fiorente attività di spaccio, ben celata dietro quella che apparentemente sembrava un normale bar.

Pesante il bilancio del controllo parallelamente effettuato dai Carabinieri del Nas di Roma che hanno rilevato numerose violazioni amministrative, elevando sanzioni per circa 6000 euro, sequestrando circa 30 kg di cibi non idonei al consumo umano in quanto scaduti da mesi. Sono scattate le manette per il gestore del bar, mentre immediatamente è stata disposta la distruzione dei cibi andati a male.

Potrebbero interessarti anche