12:34 | Si è spento Shlomo Venezia, testimone della Shoah

Si è spento questa notte, a 89 anni, Shlomo Venezia, uno degli ultimi testimoni della Shoah. Nato il 29 dicembre 1923 a Salonicco, in Grecia, fu deportato nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. E’ stato anche l’autore del libro ”SonderKommando 182727”, tradotto in 24 lingue.

Durante la prigionia fu obbligato a lavorare nei Sonderkommando, squadre composte da internati e destinate alle operazioni di smaltimento e cremazione dei corpi dei deportati uccisi mediante gas. La sua esperienza ha spinto Roberto Benigni a chiamarlo come consulente, insieme a Marcello Pezzetti, per il film La vita è bella.

Cordoglio è stato espresso dal sindaco Alemanno e dal presidente della Provincia Zingaretti che si sono detti addolorati per la scomparsa di Venezia che più volte ha partecipato ai Viaggi della Memoria.

Potrebbero interessarti anche