12:29 | Campidoglio, con ‘Open Data’ da oggi online dati accessibili a tutti

Dati liberamente accessibili a tutti, privi di brevetti o di altre forme di controllo che ne limitano la riproduzione. Roma Capitale, in linea con le direttive del Codice dell’amministrazione digitale, ha realizzato un servizio di Open Data che ha lanciato oggi.

Nel dettaglio l’amministrazione ha pubblicato i propri dati certificati sul portale del comune, mediante una pagina ad hoc (http://dati.comune.roma.it), e lanciato un concorso per idee rivolto ad aziende o singoli operatori che potranno proporre applicazioni e servizi sul mercato per rendere ulteriormente fruibile la vasta quantità di dati utili all’utenza web. Le aziende potranno accreditarsi a partire da oggi e il 28 ottobre le migliori verranno premiate con un attestato.

Tra le aree tematiche: economia e investimenti, ambiente, politica e istituzioni, salute e benessere, trasporti e infrastrutture, tecnologia e innovazione, lavoro e carriere, tra le altre. “È un’enorme mole di dati e di servizi che stiamo offrendo alla città – ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno durante la presentazione del servizio – in maniera strutturata. La base è una banca dati potentissima, sicuramente la più potente in Italia, che viene messa in forma aperta a tutti i cittadini e può creare investimenti, alcuni anche pubblici e tutto questo creerà posti di lavoro, innovazione, nuove imprese, una massa di servizi notevoli. Faremo anche un wifi vasto nella città entro questo mese che offrirà questi dati e farà di Roma una città all’avanguardia da un punto di vista tecnologico.

Non stiamo facendo spot isolati, non e’ un’operazione di immagine come mettere qualche wifi in giro per la città “. “Per trovare una massa così enorme di dati e opportunità – ha aggiunto Alemanno – bisogna andare nell’estremo oriente, negli Stati Uniti e nel nord Europa. Roma si scrolla di dosso l’immagine di città rivolta al passato ma che guarda al futuro”. Presente anche l’assessore di Roma Capitale al Personale e servizitecnologici Enrico Cavallari.

Potrebbero interessarti anche