Beni culturali, Daniela Porro è la nuova sovrintendente

Ministro_OrnaghiLa storica dell’arte, dirigente del Mibac, sostituisce Rossella Vodret dimessasi dall’incarico dopo 40 anni

 

ROMA – Sarà Daniela Porro, il nuovo soprintendente del Polo Museale Romano al posto di Rossella Vodret, dimessasi dopo 40 anni di servizio. La direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l’arte e l’architettura contemporanee ha infatti avviato le procedure per la sua nomina alla direzione della Soprintendenza Speciale per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma.

Nel formulare il più fervido augurio di buon lavoro a Daniela Porro, il ministro per i Beni e le Attività culturali, Lorenzo Ornaghi, ringrazia “sentitamente Rossella Vodret, in pensione dal prossimo 15 ottobre, per l’impegno profuso e per i risultati conseguiti sia nella tutela e nel recupero di importanti realtà museali romane, sia nella promozione nazionale e internazionale del valore della cultura italiana”.

Storica dell’arte, classe 1958, la Porro è attualmente una dirigente in servizio alla direzione generale del ministero per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanea. Sostituisce Rossella Vodret, in pensione dalla settimana prossima.
Al polo museale romano, tra i più importanti d’Italia, fanno capo sette musei, tra i quali la Galleria Borghese, Palazzo Barberini, Castel Sant’Angelo e Palazzo Venezia.

Intanto ci si chiede quale sarà il futuro del polo museale romano che, a causa dei tagli approvati nella spending review, potrebbe anche correre il rischio di non avere più autonomia ed essere invece accorpato ad altri istituti.

Potrebbero interessarti anche