Enav, Massimo Bellizzi nuovo direttore generale

Enav_sliderNell’ente dal 95, sarà operativo dal 1° dicembre. Le vicende giudiziarie della società tornano alla ribalta

 

ROMA – Massimo Bellizzi, attuale responsabile dell’area operativa di Enav (Ente nazionale assistenza al volo), è il nuovo direttore generale della società.

La nomina di Bellizzi, operativa dal primo dicembre, ha una matrice fortemente tecnico-operativa, con un profilo di comprovata esperienza professionale nell’ambito della gestione e controllo del traffico aereo maturata all’interno della stessa organizzazione aziendale.

Massimo Bellizzi, nato a Roma nel 1957, dal 1995 presta servizio in Enav. Da gennaio 2010 è responsabile dell’Area Operativa. Dall’agosto 2006 al gennaio 2010 è stato responsabile delle operazioni Atc (Air traffic control) di tutti gli aeroporti gestiti da Enav. Dopo una esperienza acquisita nel Centro di Controllo d’Area (Acc) di Roma e presso unità organizzative di sede centrale, nel 2004 è responsabile della direzione dell’Atc (Air Traffic Control) dell’aeroporto di Milano/Linate.

Nel periodo 1988-1995 ha operato nell’Ispettorato Telecomunicazioni ed Assistenza al Volo dell’Aeronautica Militare. Nel 1981 ha iniziato l’attività di controllore del Traffico Aereo presso l’aeroporto di Verona Villafranca, per poi ricoprire presso altri impianti tutte le posizioni operative (Torre di Controllo, Avvicinamento Radar, Controllore Radar di Area) della gestione dei servizi di assistenza al volo. Ha iniziato nel 1980 la sua carriera nell’Aeronautica Militare.

Intanto oggi sono tornate alla ribalta le vicende giudiziarie dell’Enav. Infatti, la società Selex sistemi integrati, che fa parte del gruppo Finmeccanica, ha accordato un risarcimento di 2 milioni di euro di cui uno destinato all’Enav, l’Ente nazionale di assistenza al volo.

Si tratta di un accordo patteggiato dalla Selex con la procura di Roma nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti Enav. La settimana scorsa l’ex amministratore delegato di Selex, Marina Grossi, moglie dell’ex presidente di Finmeccanica, Guarguaglini, è stata rinviata a giudizio. Per Selex non sono state applicate misure interdittive, e questo a seguito del risarcimento frutto del patteggiamento.

L’indagine della Procura di Roma, coordinata dal Pubblico ministero, Paolo Ielo, si riferisce a una serie di episodi di corruzione per gli appalti dell’Enav che portarono all’arresto dell’ex amministratore delegato, Guido Pugliesi.

Potrebbero interessarti anche