Definitivo il decreto sull’accorpamento Aams-Dogane

Monopoli-stato-sliderDa sabato le funzioni dell’Aams passano alle Dogane. Al sottosegretario Polillo le deleghe ministeriali

 

 

ROMA – E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto sul «trasferimento delle risorse umane, strumentali e finanziarie dell’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato incorporata nell’Agenzia delle dogane». Dal 1° dicembre 2012 le funzioni attribuite ad Aams «continuano ad essere esercitate, con le inerenti risorse umane, finanziarie e strumentali, compresi i relativi rapporti giuridici attivi e passivi, anche processuali, senza che sia esperita alcuna procedura di liquidazione, neppure giudiziale dall’Agenzia delle dogane, che assume la denominazione di ‘Agenzia delle dogane e dei monopoli’», si legge nel decreto.

Le unità di personale di ruolo in servizio presso l’Aams entro il 30 novembre «sono trasferite nei ruoli dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli. Alla stessa data, la dotazione organica dell’Agenzia incorporante è provvisoriamente incrementata, tenendo conto delle posizioni dirigenziali effettivamente coperte». Nella nuova Agenzia delle dogane e dei monopoli «restano incardinate due posizioni dirigenziali di livello generale, da considerare aggiuntive rispetto a quelle risultanti dalla dotazione organica dell’Agenzia medesima, e due di livello non generale».

«Gli effetti contabili dell’operazione di incorporazione, sul bilancio dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, decorrono dal 1° gennaio 2013. A decorrere dall’esercizio finanziario 2013 tutte le entrate relative alla gestione dei giochi affluiscono al bilancio dello Stato». Inoltre «alla nuova Agenzia delle dogane e dei monopoli è riconosciuta un’integrazione dello stanziamento di bilancio per la copertura delle spese di funzionamento e di personale dell’Aams incorporata».

Il sottosegretario all’Economia Gianfranco Polillo assume la delega sulle “questioni concernenti il personale del ministero dell’Economia e delle finanze”. E’ quanto si legge nel decreto di nomina firmato dal ministro dell’Economia Vittorio Grilli, pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

La delega è un passo necessario per “la riorganizzazione del ministero dell’Economia e delle finanze”, che prevede l’accorpamento tra Monopoli di Stato e Agenzie delle Dogane. La fusione, secondo un emendamento approvato dalla Commissione Finanze del Senato alla delega fiscale, al momento è spostata al 31 maggio 2013.





Potrebbero interessarti anche